Devon Rex, quanto vive? Aspettative e cure per farlo stare bene

Quanto vive un Devon Rex dipende dalla nostra capacità di far fronte a ogni sua esigenza. Vediamo insieme di quali cure ha bisogno

Siete incuriositi dal Devon Rex e volete adottarne uno? Scopriamo allora quanto vive e di quali cure necessita per mantenersi bello e in salute.

Ogni razza felina ha le proprie peculiarità perciò è importante conoscerne a fondo le caratteristiche per prendercene cura al meglio.

Il Devon Rex ha delle esigenze specifiche e quanto vive dipende proprio dalla nostra capacità di farvi fronte.

Quanto vive in media un Devon Rex

Quanto vive un esemplare di Devon Rex dipende ovviamente dalle cure che siamo in grado di fornirgli.

gatto di dimensioni piccole

Un esemplare in media vive fino a 15 anni dunque possiamo dire che si tratti di una razza piuttosto longeva.

Tuttavia ciò è possibile soltanto mettendo a fuoco alcuni specifici problemi di salute ed esigenze a cui la razza va incontro.

Il Devon Rex, in particolare, è un gatto che non richiede una particolare manutenzione del pelo e durante l’anno ne perde una quantità minima.

D’altra parte, però, ha bisogno di un’alimentazione specifica e ben curata perché tende a soffrire di disturbi intestinali.

Inoltre le sue grandi orecchie lo espongono ad alcuni problemi di salute che possiamo evitare con una costante igiene e pulizia.

Adottare un cucciolo di Devon Rex: le prime cure

I cuccioli di Devon Rex hanno bisogno di cure e attenzioni specifiche, sono piccoli in fase di sviluppo nella fase più importante della loro vita.

due esemplari di devon rex

Dalle prime settimane di vita dipende il corretto sviluppo del cucciolo perciò dobbiamo prestare attenzione a tutte le esigenze del caso.

Innanzi tutto i cuccioli di Devon Rex nascono praticamente nudi, sono dei dolcissimi fagottini di colore rosa molto esposti agli sbalzi termici.

Vanno tenuti al caldo e lontani da oggetti e sostanze che possano danneggiarne la pelle.

Il mantello comincia a prendere forma con il passare del tempo e via via si scurisce finché non assume la colorazione definitiva.

Per completare questo processo occorrono circa due anni e soltanto allora vedremo un colore più intenso e corposo.

Naturalmente prendersi cura del cucciolo comporta una particolare attenzione alla sua salute, va portato regolarmente dal veterinario e dobbiamo assicurarci che faccia tutte le vaccinazioni del caso.

Alimentazione specifica per questa razza

Quanto vive un Devon Rex dipende anche dalla cura che riserviamo alla sua alimentazione, strettamente connessa ai suoi tipici problemi di salute.

devon rex sembra un piccolo alieno

La razza, infatti, è soggetta a problemi intestinali e per questo motivo non possiamo fornire a questi esemplari pasti di scarsa qualità o scelti a caso.

Più di altri gatti il Devon Rex deve seguire una dieta sana e bilanciata con cibi di ottima qualità completi di ogni nutriente necessario.

Discorso che vale sia per l’alimentazione di tipo industriale, cioè a base di croccantini e scatolette di umido, sia per quella di tipo casalingo con pasti preparati in casa.

Nel secondo caso non dimentichiamo di affidarci sempre ai consigli del veterinario che saprà indicarci quali alimenti fanno bene al gatto e quali al contrario sono assolutamente da evitare.

Fortunatamente il Devon Rex non è un gatto vorace e sa autoregolarsi con le quantità di cibo giornaliero perciò non rischia problemi legati all’aumento di peso, come il sovrappeso o l’obesità.

Problemi di salute comuni

Come tutte le razze feline anche il Devon Rex è soggetto ad alcuni problemi di salute tipici e anche da questi dipende quanto vive.

Si tratta di disturbi e patologie di tipo ereditario che possono colpire muscoli, cuore ma anche articolazioni.

mantello corto e riccio

In particolare il Devon Rex può soffrire di miopatia congenita, una condizione che influisce sul corretto funzionamento dei muscoli.

Parliamo di una malattia piuttosto grave che in stato avanzato può portare anche alla morte del gatto. Per fortuna, però, è anche una patologia piuttosto rara.

Il Devon Rex può anche soffrire di cardiomiopatia ipertrofica, una malattia piuttosto comune nei gatti che provoca l’ispessimento del muscolo cardiaco e perciò influisce sul corretto funzionamento del sistema cardiocircolatorio.

Inoltre questo gatto è spesso soggetto alla lussazione della rotula, ovvero a una condizione per cui la rotula esce dalla sua naturale sede perdendo la corretta posizione e causando zoppia.

Non è un problema gravissimo e spesso si risolve da sé quando la rotula si rimette a posto autonomamente, tuttavia nei casi più gravi occorre l‘intervento del veterinario per rimettere in assetto l’articolazione.

Cura e igiene delle orecchie

Occorre un capitolo a parte per quanto riguarda le orecchie del nostro amato Devon Rex, una delle sue peculiarità ma anche un suo “tallone d’Achille”.

Orecchie così grandi richiedono un’attenzione particolare perché a differenza di quelle degli altri gatti accumulano una maggiore quantità di sporco e polvere.

La pulizia delle orecchie deve far parte della toelettatura di base del nostro micio a prescindere da quanto esse siano grandi o piccole.

Tuttavia per il Devon Rex occorre una pulizia più frequente perché un maggiore accumulo di sporco corrisponde a una maggiore produzione di cerume e di eventuali infezioni.

Rivolgiamoci al nostro veterinario di fiducia per scoprire quali prodotti in commercio utilizzare e qual è il modo corretto di applicarli alle orecchie del nostro gatto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati