Come evitare che il gattino insegua gli insetti?

Si può evitare che il gattino insegua gli insetti? Qual è la soluzione a questo comportamento? Ecco qualche suggerimento!

Quanto sappiamo riguardo l’indole felina del nostro piccolo amico a 4 zampe? Quanto continua a farsi sentire il “selvaggio” insito dentro lui? Anche quegli esemplari che ormai sono diventati più che “domestici” continuano ad avere dei tratti e delle caratteristiche tipiche del perfetto predatore.

Per quanto, nel corso di secoli e secoli, il gatto sia ormai stato addomesticato più che mai e sia entrato a far parte della vita quotidiana e sociale dell’uomo in tutto e per tutto, rimane comunque un passo avanti verso la natura.

Ci sono molti atteggiamenti, infatti, da cui il felino non può minimamente prescindere. Ad esempio, c’è un’attività alla quale non riesce a rinunciare per nessun motivo al mondo: la caccia! La domanda di oggi, allora, è riferita proprio a questo punto: come evitare che il gattino insegua gli insetti e se li mangi? Essi possono essere dannosi per la sua salute?

La caccia: parte del DNA del gatto

gattino cacciatore

Prima di scoprire come poter evitare che il gattino insegua gli insetti, è doveroso sottolineare un aspetto fondamentale per la sua vita. Quant’è importante la caccia per un esemplare di felino? Il gatto, essendo un predatore nato, non può assolutamente rinunciare al suo istinto da cacciatore.

La caccia, infatti, è un’attività talmente insita nel suo DNA che non può non essere praticata quotidianamente. Nonostante questo animale sia ormai considerato quasi alla pari del cane in quanto ad addomesticamento e socievolezza, rimane pur sempre un “selvaggio”.

Questo significa che, anche dopo secoli e secoli di convivenza e interazione con l’uomo, il gatto ha comunque mantenuto il suo status di ottimo predatore. Dunque, il nostro amico a 4 zampe trascorre gran parte della sua giornata (o meglio, nottata!) a cercare di acciuffare qualche bella preda, “pronta” per essere inseguita e catturata.

Dal momento che, vivendo in un appartamento o comunque in una casa con, al massimo, un giardino, il gatto non ha questa incredibile scelta di “cacciagione”, deve adattarsi come meglio riesce. Per farlo, utilizza, chiaramente, gli strumenti a sua disposizione.

Quali possono essere, allora, le prede più adatte a questo tipo di ricerca? Ovviamente, chi meglio degli insetti? Essi sono degli animali facilmente reperibili in qualunque tipo di luogo, specialmente se la casa è in campagna o vicino a parchi e tanto verde. Comunque, anche se fosse locata in città, fra mosche, zanzare e moscerini ci sarebbe l’imbarazzo della scelta.

Perché il gatto caccia gli insetti? Perché il gatto, dopo aver cacciato, spesso si mangia le sue prede? È pericoloso? O comunque, è meglio evitare che il gattino insegua gli insetti? Vediamo come poter gestire una situazione del genere.

Perché il felino caccia gli insetti?

gatto con farfalla sul naso

Dopo l’introduzione appena fatta, non è di certo difficile capire perché il gatto insegue gli insetti. Prima di tutto, com’è stato già sottolineato, essi si prestano come perfette prede in un ambiente in cui non è facile reperire altro tipo di animale.

Inoltre, l’istinto da predatore del gatto, lo stesso che lo spinge a tenersi sempre attivo e dinamico, lo esorta anche ad un tipo di caccia che sia stimolante, divertente e soprattutto soddisfacente quanto più possibile.

Un insetto, per il solo fatto che vola e si sposta velocemente, è il miglior gioco e il più bel divertimento a cui un felino, anche molto cucciolo, possa aspirare. Questo dipende dal fatto che svolazzando di qua e di là, non solo sprona il gatto alla sfida, ma lo eccita in modo tale da farlo scorrazzare su e giù con piacere e gradimento.

Correre per tutto lo spazio disponibile, infatti, è importantissimo sia per mantenere il peso-forma di Micio, sia perché il suo istinto naturale da cacciatore e perfetto predatore può essere espresso e palesato in modo ottimale. Il gatto, infatti, non potrebbe mai stare senza cacciare neanche un giorno!

Muoversi e acchiappare qualche preda, al fine di vincere e portare a casa un qualsiasi tipo di bottino è seriamente la meta di ogni sua giornata. Il cervello di Micio, dunque, si attiva in modo immediato non appena vede un qualunque tipo di oggetto muoversi velocemente: figuriamoci un insetto!

Per il carattere del gatto, che è qualificato da orgoglio, fierezza e dignità da voler sempre dimostrare, riuscire ad acchiappare delle prede che non solo scappano in modo rapidissimo, ma che addirittura volano e sono ancora più difficili da raggiungere, è davvero una grande prova da non lasciarsi sfuggire.

Gattino insegue e mangia gli insetti-prede: si può evitare?

gatto alla ricerca di prede

Allora, come si può evitare che il gattino insegua gli insetti? O meglio: è salutare, per Micio, non solo cacciare o eventualmente uccidere le sue prede, ma anche mangiarsele? Sicuramente, non possiamo impedire al nostro amico a 4 zampe di cacciare quelle prede che, per lui, rappresentano una vittoria importantissima e più che soddisfacente per le sue giornate.

Lui, infatti, per sua indole, ha bisogno di sfogare le energie e dimostrare agli altri (sia agli amici umani, sia ad altri eventuali animali sui quali vuole predominare e imporre il suo dominio territoriale) quanto vale. Dunque, è impossibile evitare che il gattino insegua gli insetti.

Anzi, molte volte sarà lui stesso a portarci il “cadavere” della sua preda, come segno di riconoscimento e, soprattutto, come simbolo della sua bravura. Infatti, in questi casi non dovremmo mai sgridarlo, poiché secondo la sua indole più profonda, lui non ha fatto altro che eseguire quello che l’istinto gli ha suggerito.

In realtà, in queste occasioni non dovremmo far altro che premiarlo o lodarlo per le sue ottime prestazioni. Certo è, però, che mandare giù gli insetti non è proprio un toccasana per Micio. Questo è giustificato non solo dal fatto che il gatto è essenzialmente un animale carnivoro, dunque che necessita di molte proteine alla base dell’alimentazione. C’è anche un altro fattore da considerare: gli insetti possono trasmettere potenziali parassiti dannosi per Micio.

Per evitare che il gattino insegua gli insetti, o meglio per provare a non farglieli mangiare, è fondamentale assicurargli un’adeguata alimentazione, sana e corretta e fatta di tutte le sostanze nutritive essenziali al suo sostentamento.

Ovviamente, questo non ci dà la certezza matematica che Micio, preso dal momento della cattura della sua preda, non sia stimolato a mangiarsi qualche insetto. Tuttavia, controllare (quando possibile) i suoi spostamenti e cercare di nutrirlo con le dosi corrette di cibo è un punto di partenza determinante per mantenere uno stato di salute ottimo ed equilibrato.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati