Gattino che dorme troppo, c’è da preoccuparsi? Cause e soluzioni

gattino dorme troppo perché

Abbiamo preso da poco un cucciolo di gatto e non sappiamo come gestirlo al meglio?Quanto deve dormire un piccolo felino? È importante prendere in considerazione alcune informazioni per aiutarlo a crescere come si deve. Vediamo cause e soluzioni per un gattino che dorme troppo.

I gatti dormono tanto?

gattino stanco deve sbadigliare

La vita di un gatto è contrassegnata da tantissime ore di sonno. È normale che un cucciolo dorma tantissime ore al giorno? Per aiutare il nostro piccolo amico felino a crescere nel modo più giusto, è importante fare in modo che lui abbia tutto il necessario al suo sostentamento. Noi padroncini dovremo essere bravi a capire le sue abitudini, così da renderci conto se ci fosse qualcosa che non va.

I gatti generalmente durante le loro giornate dormono dalle 13 alle 16 ore al giorno. Sicuramente bisogna considerare il fattore età. Non tutti i felini hanno le stesse abitudini: ovviamente più il gatto è piccolo, più avrà bisogno di riposarsi, così come un gatto troppo anziano. Il gatto adulto è la via di mezzo, anche se rispetto ai nostri standard, questi animali dormono comunque tantissime ore al giorno!

C’è anche da considerare un altro punto: generalmente i gatti dormono di giorno e si attivano di notte. Perché succede questo? I gatti, anche quelli domestici, mantengono ben solido il fatto di essere dei predatori. Ci chiederemo allora: cosa significa questo? Cosa c’entra con le ore di sonno che devono avere? Ebbene, in realtà è proprio questo il punto fondamentale della questione.

I felini per loro più profonda natura sono dei cacciatori: qual è il miglior momento per dedicarsi alla caccia e fare in modo che essa dia i frutti sperati? La notte. Ecco allora perché il gatto durante il giorno deve risparmiare tutte le sue energie al fine di sfogare nelle ore in cui dovrà procacciarsi da mangiare.

Anche i gatti domestici, per quanto abbiano delle abitudini completamente diverse da quelli selvatici o randagi, hanno pur sempre lo stimolo di cacciare qualche preda. Questo li porta allora a rilassarsi durante le ore di sole, quando si sentono tranquilli e al sicuro, per poi sfogare tutta la loro più grande passione nelle ore di buio.

Cosa cacciano i gatti domestici, dato che non devono uccidere le prede per mangiarsele e sopravvivere? In realtà, cacciano quello che trovano dentro casa o nei dintorni: topi, lucertole, gechi, insetti, qualunque cosa si possa rincorrere e acciuffare. Questo possono farlo anche durante il giorno, visto che i loro orari sono diversi da quelli dei gatti che vivono in strada.

Però la natura di predatore si fa sentire in modo abbastanza evidente: anche i gatti domestici sono portati a gironzolare di notte e rimanere svegli. Non si sa mai potesse succedere qualcosa di interessante durante la notte, ovvero nel momento in cui le eventuali prede potrebbe essere più vulnerabili.

Ecco perché il gatto passa la maggior parte del suo tempo a dormire nelle ore del giorno. Dormire in compagni del padroncino o comunque farlo in una cuccetta comoda, quando nessuno può disturbarlo o metterlo in pericolo è il modo migliore per rilassarsi.

Un posto strano, ad esempio, può essere la sua toilette: perché il gatto dorme nella lettiera? Vediamo qualche curiosità.

Durante la notte, invece, quando la maggior parte delle persone o degli altri animali si distraggono, il gatto è pronto ad acciuffare chiunque gli si faccia davanti nel suo cammino.

Il gattino che sta sveglio la notte, dunque, è normale? Assolutamente sì. Vediamo qualche altra informazione al link indicata.

Il sonno del gatto: ecco qualche informazione

gattino dorme tantissimo rilassato

Come già sottolineato, il sonno per il gatto è un fattore estremamente importante. Come mai il gatto ha così tanto bisogno di dormire? Soprattutto, un gattino che dorme troppo è normale?

Vediamo ora qualche consiglio riguardo il comportamento del nostro piccolo amico che ci aiuterà a capire se trascorre le giornate nel modo migliore.

Il sonno del gatto è un momento molto importante, sul quale c’è tanto da dire. Prima di tutto bisogna considera un aspetto: il gatto non dorme profondamente ogni qualvolta lo vediamo ad occhi chiusi e abbandonato al suo relax.

Anzi, proprio per questo infatti si può parlare di diversi tipi di sonno del gatto. Questi, infatti, sono più o meno leggeri in base alle esigenze che Micio ha in quel preciso momento della giornata.

Le fasi del sonno del gatto sono ben distinte perché vanno in base alla tranquillità o al relax di cui Micio ha necessità.

Il sonno profondo è quello che dura circa 6-7 minuti, non di più. Questo può succedere più volte durante la giornata, ma rimane comunque il periodo più breve in cui Micio decide di sprofondare negli abissi dei suoi sogni.

Si alterna al sonno leggero, che invece è quello che può durare al massimo mezz’ora. Durante questa fase, il gatto è comunque sempre attivo e pronto a reagire agli stimoli che riceve dal mondo esterno. È leggero proprio perché il suo corpo ma anche il suo cervello sono perfettamente calati nel mondo circostante e assolutamente in grado di percepire ogni movimento, spostamento, tutto.

Quello che invece fa il gatto per la maggior parte del tempo che lo vediamo ad occhi chiusi è il classico pisolino. Che vuol dire tutto ciò? Il gatto chiude gli occhi e cade in uno stato di dormiveglia. È perfettamente cosciente di tutto, tanto che a volte possiamo notare i suoi occhietti che si aprono e controllano la situazione circostante.

Cosa fa generalmente il gatto prima di dormire? Molto probabile che vada a mangiare qualcosa o a sgranocchiare delle piccole porzioni di cibo, giusto per rilassarsi a stomaco pieno. È perfettamente consapevole che dormire con qualcosa nello stomaco è la cosa migliore per trovare un po’ di sano e tranquillo relax.

Il gatto dorme un po’ ovunque capiti, ma ci saranno di certo dei posti che sceglierà come suoi prediletti per i momenti di calma.  Dopo esserci accomodato nel suo “letto”, o meglio in quel posto che ha scelto come “letto”, inizia il solito rituale: la pulizia.

Così facendo il gatto scarica tutta la tensione, lo stress accumulato e si sente appagato: ora è davvero pronto per dormicchiare qualche ora.

Un gattino che dorme troppo è normale?

gattino dorme e si sente al sicuro

Ora però c’è da considera un aspetto da non sottovalutare: un gattino che dorme troppo, o comunque di più rispetto al normale, ci deve far preoccupare?

Abbiamo già detto più volte che per un gatto e per la sua indole da predatore dormire la maggior parte della giornata è una cosa assolutamente non preoccupante.

Ci possono essere dei casi, però, in cui ci rendiamo conto che effettivamente il sonno diventa davvero l’unica azione svolta dal nostro amico felino durante la giornata. Se il gattino dorme troppo, soprattutto quando molto piccolo, è un problema?

Come possiamo accorgercene? Quando è molto piccolo è normale che il gattino dorma la maggior parte del tempo. Dovremmo però notare che, pian piano che cresce, anche di poco, inizia a sentire l’esigenza di esplorare il mondo e curiosare di qua e di là.

Per capire se il sonno di un gattino è eccessivo dovremmo osservare ogni giorno le sua abitudini. Viverci a stretto contatto ogni volta ci aiuterà in questo percorso importante e ci farà capire se il fatto di dormire troppo ore potrebbe diventare un serio problema.

La tendenza alla letargia esagerata, infatti, potrebbe non essere un buon segno. Anzi, è probabile che essa sia il sintomo di qualche disagio che il gattino ha paura di comunicarci o che non riesce a dirci per paura. Così, pur di non affrontare le sue giornate o il suo eventuale dolore, fisico o psicologico, preferisce dormire.

Se c’è qualcosa che non va nel suo organismo, il dormire sempre potrebbe non essere l’unico segno che la sua vita ha dei problemi.

Spesso la letargia è associata all’inappetenza: il gattino tende a dormire sempre, non mangia, non è interattivo, non vuole minimamente attenzioni da nessuno e diventa apatico? Preoccupiamoci e contattiamo subito il veterinario, dicendo chiaramente ogni sintomo di cui ci siamo accorti.

Avere problemi anche a defecare o urinare possono essere altri fattori che contribuiscono alla diagnosi che qualcosa non va.

Insomma: il gattino che dorme troppo tende a non reagire a nessun tipo di stimolo che proviamo a dargli per spronarlo a vivere con più vivacità? Bhè, prendiamo provvedimenti il prima possibile. Se agiamo tempestivamente, qualunque problema potrà essere risolto (o migliorato) nel modo più giusto.

Il gattino che dorme troppo può volerci dire tantissime cose: non si sente bene, ha qualche dolore a una delle parti del corpo, magari ha la febbre e quindi è senza forze, ha qualche malattia più grave che gli toglie ogni energia. Oppure ha solo passato un periodo di forte stress, coronato da moltissimi cambiamenti all’interno della casa che lo hanno scombussolato fin troppo.

I mutamenti delle abitudini di vita, di qualunque genere essi siano, sono motivo di grande destabilizzazione per i nostri amici felini. Cerchiamo in tutti i modi di dargli amore e affetto e fare in modo che il suo corpo e il suo organismo non risentano in modo troppo negativo di tutto ciò.

Insomma, chi potrà dirci quale sia la causa di tutto questo? Solo il veterinario. Osservarlo e studiare ogni sua mossa è sempre la cosa migliore per carpire ogni eventuale problema e fare in modo che il gattino risolva al più presto ogni situazione spiacevole.

Imparare a conoscerlo ed entrare in contatto con lui è il modo migliore per rendergli la vita migliore. Ora: cosa possiamo fare se il gattino dorme troppo? Guardare ogni suo movimento, notare ogni più piccolo o insignificante dettaglio che possa aiutarci ad arrivare a una conclusione.

Dopo aver fatto un check-up completo della sua vita, sarà il caso di riportare ogni singola cosa al veterinario, in modo da farci dire perfettamente, a seguito di una visita, quale possa essere il vero problema. Quello che intanto potremmo fare per renderlo più tranquillo è stargli vicino e fargli sentire la nostra presenza: non è solo e non sarà mai abbandonato. Già questo, sicuramente, lo tranquillizzerà alla grande.

Non solo i gattini molto giovani possono avere questo problema. Vediamo al link qualche informazione sul gatto anziano che dorme sempre.