Gattino corre dappertutto senza fermarsi: che significa e cosa bisogna fare?

Gattino corre dappertutto: ecco spiegato perché e come comportarsi per evitarlo

gattino corre dappertutto

Anche il vostro gattino corre dappertutto a qualunque ora del giorno, e della notte, mettendo a dura prova la vostra pazienza? Potrebbe essere del tutto normale, nonostante il comportamento del piccolo possa farvi pensare che non sia così. In realtà si tratta di un atteggiamento piuttosto comune nei felini che vivono in appartamento, anche se può sembrare un vero e proprio “attacco di follia”.

All’improvviso, senza che ci sia un motivo vero e proprio, il micio comincia a correre per casa, arrampicarsi sui mobili e saltare sul tavolo. E questo può accadere indistintamente sia durante il giorno sia durante la notte, quando questo comportamento risulta ancora più fastidioso e preoccupante per i padroni. Ma da cosa dipende davvero? E come fare per gestirlo al meglio? Scopriamolo insieme.

Perché il gattino corre all’impazzata?

Per quanto possa sembrarvi un atteggiamento preoccupante, vedere un micio che corre all’impazzata per casa è invece piuttosto frequente. Quindi, la prima cosa che vogliamo dirvi è che questo comportamento non ha nulla a che fare con la salute del vostro amico a quattro zampe, almeno in buona parte dei casi. Dare una vera e propria spiegazione al perché i felini improvvisamente si mettono a correre e saltare non è semplice. Ecco perché c’è più di un motivo che può spiegare un atteggiamento di questo tipo.

Anzitutto, spesso questo comportamento si verifica dopo che il micio ha fatto i bisogni, il che è legato alla sua natura selvatica. Quando vivono all’aperto, i felini sono soliti coprire i propri bisogni e poi correre il più lontano possibile per evitare che i predatori possano sentirne l’odore e seguirli. Per cui, se notate che il vostro gattino comincia a correre subito dopo essere stato vicino alla lettiera, questo comportamento potrebbe essere un retaggio della sua natura più “selvaggia”. Secondo qualcuno, il micio potrebbe essere portato a correre per allontanarsi dall’odore della lettiera e trovare un posto più appartato in casa per dedicarsi alla pulizia personale.

gattino corre dappertutto

In linea di massima, è molto probabile che il gattino si metta a correre all’impazzata per scaricare le energie accumulate nel corso della giornata. Se il piccolo ha un’indole particolarmente attiva e trascorre molto tempo in casa, è probabile che accumuli un mix tra stress e bisogno di movimento. Il che si traduce nel cosiddetto “atteggiamento pazzo” del felino, che comincia a correre, saltare e arrampicarsi ovunque senza un apparente motivo. In realtà, un motivo c’è ed è questo. Se prestate attenzione al comportamento del micio, noterete che questi episodi di “pazzia” spesso si presentano quando rientrate a casa dopo molte ore trascorse al lavoro. La vera motivazione? Il gattino si è riposato durante tutto l’arco della giornata, ha accumulato energie, ed ora ha bisogno di scaricarle.

Come comportarsi nei confronti del gattino

Anzitutto, se il vostro gattino corre dappertutto senza fermarsi per un tempo troppo prolungato, è bene capire il reale motivo di questo comportamento. In alcuni casi, infatti, potrebbe anche trattarsi di un atteggiamento legato ad una problematica di salute. Nel caso in cui il piccolo venisse punto da una zecca o da una pulce, ad esempio, è molto probabile che cominci a correre nel tentativo di fuggire a quello che ha identificato come un pericolo. Al di là del prurito, la puntura può provocare anche molto dolore, e mettere così in allerta il felino.

Ma non è la sola motivazione. Nei gatti più anziani, ad esempio, un atteggiamento di questo tipo può essere legato all’ipertiroidismo, una patologia che non è però così diffusa nei gattini. Escludendo questa possibilità, potrebbe trattarsi di un caso – seppur raro – di sindrome di iperestesia, un disturbo che rende il gattino iperattivo. Si tratta di una patologia non troppo diffusa, ma che richiede attenzioni specifiche da parte del padrone. Vi suggeriamo allora di capire se il comportamento del vostro micio possa essere sintomatico di questo disturbo. In genere, i felini che ne soffrono non solo sono portati a correre all’impazzata per tutta casa, ma tendono a leccarsi sempre, ad inseguirsi la coda e ad avere un atteggiamento confuso.

gattino corre dappertutto

Diventa abbastanza ovvio, a questo punto, il perché sia importante capire da cosa dipende davvero l’atteggiamento del gattino per poter agire nel miglior modo possibile. Non allarmatevi però. Buona parte delle volte il fatto che il gattino corre dappertutto dipende dal suo bisogno di muoversi e scaricare le energie accumulate nel corso della giornata. Ed anche dalla sedentarietà a cui lo costringe la vita in casa. Vediamo allora cosa fare per evitare che il micio abbia questi momenti di follia, o quanto meno per limitarli.

Consigli utili per limitare l’iperattività del gattino

La domanda, a questo punto, è una soltanto: si può davvero evitare che il gattino si metta a correre all’improvviso come un pazzo? In parte sì, ammesso che riusciate a costruire in casa un ambiente stimolante per il piccolo, che possa così rispondere alle sue esigenze più profonde. Come fare? Potreste cominciare, ad esempio, sviluppando in casa una dimensione verticale che possa tenere occupato il felino per buona parte della sua giornata:  un tiragraffi, una scaletta o semplicemente uno scaffale facilmente raggiungibile.

gattino corre dappertutto

Anzi, se riuscite a dare al micio la possibilità di raggiungere una finestra da cui godersi la vista sull’area che circonda la casa, potete stare certi che non avrà alcun problema di stress. Un’altra buona soluzione potrebbe essere quella di costruire dei nascondigli che il micio si divertirà ad esplorare durante la vostra assenza, o anche in vostra presenza, solo per il gusto di convincervi a trovarlo. Anzi, questo stimolerà il piccolo ad esplorare l’ambiente in cui vive, rispondendo ad uno dei suoi bisogni primari. Ma il micio può anche essere stimolato in altro modo.

Cercate di creare delle occasioni di gioco per il vostro felino, sia da solo che in vostra compagnia. Nel primo caso, ricordatevi di lasciare al piccolo tutti i giochi di cui ha bisogno per non annoiarsi ed accumulare stress. Nel secondo, quando vi trovate a casa, ritagliatevi del tempo da dedicargli per divertirvi in compagnia del vostro amico a quattro zampe. Proponetegli delle attività stimolanti, in modo tale che il piccolo possa scaricare tutte le sue energie e passare il resto del tempo a riposarsi.