Gattino innamorato: come capire se il nostro micino è vittima dell’amore

Un gattino innamorato si riconosce da tanti piccoli gesti che farebbero letteralmente sciogliere anche i più gelidi cuori di ghiaccio

gattino nero molto piccolo

Non c’è niente di più tenero e adorabile di un gattino innamorato, uno spettacolo di fusa, coccole e occhioni dolci.

Chiunque ne possieda (o ne abbia accudito) uno avrà sicuramente notato che a volte il gattino si comporta in modo strano.

Del resto i comportamenti strambi nei mici sono all’ordine del giorno e non è raro avere difficoltà a comprenderli.

I gatti si servono del linguaggio del corpo per comunicare con noi e anche con i propri simili e lo fanno con un “vocabolario” di gesti e vocalizzi molto particolare.

Non è facile tradurre questo linguaggio nella nostra lingua umana ma osservando un gattino innamorato c’è ben poco da lasciare alla fantasia.

Il gattino innamorato di una persona oppure di un oggetto (magari il suo giocattolo preferito) assume una serie di atteggiamenti che non lasciano dubbi.

Diventa talmente tenero e coccolone che farebbe sciogliere come neve al sole anche il più gelido cuore di ghiaccio.

Perciò preparatevi a un concentrato di dolcezza, resistervi sarà praticamente impossibile!

Il gattino innamorato del padroncino

fare le coccole al gattino piccolo

L’amore non ha confini e supera ogni limite o diversità. Bando alle false credenze, dunque, il gattino può innamorarsi del proprio umano del cuore e glielo dimostra alla grande.

C’è chi ancora sostiene che i gatti “non provino sentimenti”, o che quantomeno non siano affabili e affettuosi come i cani ad esempio.

Tutto completamente sbagliato, si tratta di un errore in cui cadono soltanto le persone che non hanno mai avuto a che fare con Micio.

Dobbiamo aver chiaro che ciascun animale esprime amore, affetto o anche rabbia, nervosismo e tutta una vasta gamma di emozioni a proprio modo, in base alle peculiarità della specie in questione.

È chiaro che un cane abbia un suo linguaggio, che sia tendenzialmente più espansivo e che esprima la vicinanza al padrone con gesti spesso “teatrali” come quando salta, abbaia o si mette su due zampe per abbracciarlo.

Il gattino non “fa le feste” come un cane ma sa perfettamente come far capire al padroncino di essersi perdutamente innamorato di lui!

Il linguaggio amoroso del gattino

mamma gatta con il suo cucciolo

Il vocabolario amoroso di Micio è fatto di fusa, strusciatine e di tanti piccoli gesti che spesso appaiono incomprensibili.

Se il gattino è innamorato del proprio padroncino non vuole mai separarsi da lui, lo segue ovunque e vuole sempre accoccolarsi sulle sue gambe.

Cerca continuamente il contatto fisico e spesso fa cose come leccare i capelli o annusare la faccia, ciucciare il collo o altre parti del corpo e perfino mordicchiare il naso.

Cosa c’è di più tenero e dolce di un gattino innamorato che fa tutto questo al suo umano del cuore?

Tanti piccoli gesti che hanno un duplice significato. Prima di tutto richiamano al rapporto con la mamma gatta che è la prima vera e propria relazione amorosa che il micino ha nella sua vita.

Prima di essere separato dalla mamma il gattino si abitua al suo calore, al suo odore e vive un rapporto di profonda intimità fatto non solo di leccatine e strusciatine.

La mamma gatta allatta i suoi gattini sin dalla nascita e questi si abituano da subito a ciucciare le mammelle e a “impastarle” per fare uscire il latte.

Vi ricorda qualcosa? Sì, è proprio ciò a cui state pensando!

Il gattino innamorato adora “impastare” con le sue tenere zampine il padroncino e dimostra come lo consideri il suo punto di riferimento proprio come se fosse il sostituto della mamma.

Quando il gattino si innamora di…un oggetto!

gattino monello che gioca con un cestino

Sì, può far strano leggere una cosa simile ma del resto potete negare che non vi siate mai innamorati di un oggetto dal quale non vi sareste mai separati?

Basti pensare a quando eravamo bambini e avevamo la nostra bambola preferita o il nostro supereroe del cuore, oppure una copertina o un orsacchiotto di peluche che portavamo sempre con noi, perfino ai pranzi con i parenti.

Anche un gattino può essere innamorato di un oggetto e familiarizza con lui quasi come se si trattasse di un essere vivente!

È un comportamento strambo, ok, ma del resto chi ha mai detto che i gatti siano creature “normali”? Sono animali che vivono in un universo meraviglioso tutto da scoprire!

Ed ecco allora che nel web si moltiplicano le dolcissime storie raccontate dai padroncini di gatti che vivono intense relazioni d’amore con i loro oggetti preferiti.

Storie tenere e divertenti di gattini innamorati

gattino con una macchia a forma di cuore

C’è la storia del gattino innamorato follemente del suo pupazzo al punto da non volersene separare mai.

Quando il padroncino glielo porge spalanca gli occhi come se avesse visto un tesoro prezioso e poi lo abbraccia teneramente agitando le zampine per la felicità!

Oppure la storia di Baby, una gattina nata senza coda che si è perdutamente innamorata di una decorazione a forma di gatto.

Da quando la sua padroncina ha deciso di abbellire il giardino per Baby è stato amore a prima vista e ogni giorno non perde mai occasione per trascorrere del tempo a sonnecchiare e fare le coccole al suo gatto di pietra.

E poi c’è la buffissima storia del gattino Yoshitsune innamorato – niente di meno che – di una sedia!

Il padroncino racconta che il suo adorabile micio bianco e grigio vuole sempre tenere tutto per sé e ogni volta che porta in casa un oggetto nuovo vuole subito impossessarsene.

Ma con questa sedia di legno sembra proprio aver iniziato una love story al punto che ogni volta che qualcuno si vuole sedere alla scrivania Yoshitsune assume delle pose divertentissime per impedirglielo.

Gattino innamorato di un cane

gattino che fa le coccole a un cane

Ricordate quando abbiamo detto che l’amore di un gatto non conosce limiti né confini?

Ebbene questa storia ne è un’ulteriore conferma e ci racconta di un gattino innamorato di un cane di razza Akita.

È così bello e rinfrancante sapere che esistano al mondo creature capaci di un’empatia e di un affetto così puri e incondizionati. Dovremmo proprio prendere esempio da loro!

Il gattino innamorato dell’Akita non bada affatto alle differenze di specie, sa soltanto che ogni occasione è ottima per trascorrere del tempo insieme al suo cane preferito.

Da quando si sono incontrati per la prima volta sulle rampe di scale al di fuori dell’appartamento in cui vive il cane è stato amore a prima vista.

Così i due (il gatto vive nel condominio) hanno iniziato a darsi degli “appuntamenti” romantici e il gattino si presenta persino davanti alla porta di casa per fargli le coccole e giocare insieme.