Gatto vuole prendere i piedi, che cosa significa?

Il gatto vuole prendere sempre i piedi e non li lascia in pace neanche quando ci mettiamo sotto le coperte? Scopriamo i possibili motivi e come risolvere il problema

gatto con le pupille dilatate

Momenti di tenerezza con fusa e coccole, poi mentre stiamo camminando all’improvviso il gatto vuole prendere i piedi e inizia a morderli e graffiarli. Chiunque accudisca un pelosetto in casa si è trovato decine di volte in questa situazione e non riesce a capire perché Micio si comporti in questo modo.

Innanzi tutto non sentitevi soli, tutti i gatti lo fanno e non è il vostro ad avere qualcosa che non va. I gatti si concentrano spesso sui piedi e le caviglie dei propri padroncini e adorano mordicchiarli, soprattutto in alcuni momenti della giornata. I motivi sono diversi ma principalmente quando un gatto vuole prendere i piedi del proprio umano del cuore è per noia. I mici annoiati devono trovare in qualche modo una valvola di sfogo e i piedi, che poggiano sul pavimento al loro livello, sono la “preda” ideale.

Probabilmente Micio non gioca abbastanza durante la giornata e alla fine, quando torniamo a casa e siamo a sua disposizione, cerca di sfogare le energie represse in questo modo. Del resto i piccoli felini domestici sono comunque dei predatori e il loro gioco preferito è la cattura delle prede. Forse dovremmo mettergli a disposizione dei giochini più stimolanti, o magari c’è dell’altro. Cerchiamo di capire perché il gatto vuole prendere sempre i nostri piedi e cosa potrebbe celare questo comportamento.

Il mio gatto mi attacca

gatto che morde il piede

I gatti spesso hanno un linguaggio che fatichiamo a comprendere. Sono animali che passano velocemente dal sonnecchiare all’attaccarci senza un apparente motivo. Per tutti gli umani che accudiscono un micio graffi e morsi nei piedi sono all’ordine del giorno e di certo non è proprio un bello scenario. Il rapporto tra gatto e umano dovrebbe essere improntato al rispetto reciproco e Micio dovrebbe imparare a “contenersi”, in un certo senso. Se non lo fa è ovvio che ci sia un motivo di fondo e sta a noi comprenderlo e provare a risolvere la situazione.

Se il gatto fa sempre gli agguati rischia di farci molto male. Ci attacca all’improvviso come se ci odiasse, anche se non gli abbiamo fatto nulla e magari proprio in quel momento eravamo intenti nelle nostre faccende. Ma teniamo a mente che il comportamento dei gatti ha sempre una ragione e, a meno che non siamo padroncini cattivi e violenti, non è mai improntato all’aggressività gratuita. Perciò dobbiamo capire le ragioni per cui si comporta in questo modo.

Un gatto che vuole prendere i piedi mentre gli passiamo accanto o anche quando siamo distesi sul divano o sul letto sta esprimendo qualcosa. Micio innanzi tutto segue il suo istinto predatorio per magari trova semplicemente divertente provare ad acchiapparci i piedi e le caviglie. Per questo dovremmo mettergli a disposizione dei giocattoli con cui sfogare questo istinto durante la giornata. Soprattutto per evitare che ci riempia di graffi e morsi anche dolorosi.

Perché i gatti mordono le caviglie?

gattino morde le mani della padrona

Il gioco è una parte essenziale della vita di ciascun gatto e sin dalla giovanissima età è il mezzo con il quale Micio impara a interagire con persone e altri animali. È dal modo in cui giochiamo con il gatto che poi possono derivare determinati comportamenti. Perciò nella gran parte dei casi il gatto vuole prendere i piedi e ci tende agguati perché lo vede come un gioco naturale e istintivo. Se abbiamo abituato il nostro micio a giocare in questo modo è ovvio che anche da adulto continuerà a mantenere questo approccio. Con la differenza che i graffi e i morsi di un gattino sono lievi e indolori, mentre quelli di un esemplare adulto e già formato possono essere non solo dolorosi ma anche pericolosi.

È vero che il gatto domestico in generale trascorre un’esistenza tranquilla, fa tantissimi e lunghi sonnellini e adora starsene per i fatti propri. Ma d’altro canto, soprattutto se trascorre molto tempo in casa da solo, ha bisogno di sfogare le proprie energie. È un’esigenza fisica ma anche mentale, deve mettere a frutto le sue capacità e il suo istinto ma anche esprimere il proprio entusiasmo. Senza dimenticare, poi, che un gatto che sta per troppo tempo fermo o da solo accumula molto stress e in qualche modo deve eliminare questa ansia per non stare male.

Gatto morde i piedi sotto le coperte

gatto sotto le coperte

Generalmente il gatto vuole prendere i piedi del proprio umano soprattutto durante le ore notturne. Sarà sicuramente capitato a tutti di vedere che Micio attacca piedi e caviglie proprio nel momento in cui ci siamo messi a letto. Capita anche quando ci adagiamo sul divano dopo cena per guardare un film, magari con una bella copertina addosso (soprattutto in inverno quando fa freddo). Ancora una volta qui entra in gioco l’istinto predatorio di cui abbiamo parlato prima. I gatti sono animali notturni che dormono moltissimo durante il giorno e poi di notte si svegliano e talvolta non ci fanno dormire. Vogliono muoversi, esplorare ma anche giocare con noi. Perciò ecco che, proprio quando andiamo a letto, si fiondano su di noi e provano ad acchiappare i piedi. Senza contare, poi, che i piedi sotto le coperte sono un ottima preda “nascosta” e anche al minimo movimento i gatti ne vengono attratti. Perciò ci giocano!

Il gatto morde per affetto

gattino gioca con le dita dei piedi

Non è solo per gioco e divertimento, per il suo istinto da cacciatore o perché si annoia ed è stressato che il gatto vuole prendere i piedi del suo umano preferito. Non ci crederete ma in molti casi è un gesto con cui vuole dimostrargli affetto. Certo, un modo un tantino doloroso per esprimere sentimenti che non dovrebbe mai oltrepassare il limite. Tendenzialmente i gatti sanno perfettamente come calibrare l’intensità del morso e quando sono in uno dei loro momenti-coccole magari attaccano i piedi ma non fanno male al proprio padroncino. Quando succede è perché stanno mettendo troppa foga ed evidentemente c’è alle spalle una situazione di stress ed energia repressa. Facciamo attenzione, poi, quando il gatto vuole prendere i piedi o le mani del padrone per una questione di salute. Talvolta quella che all’apparenza sembra aggressività immotivata è una reazione al fastidio o al dolore. Del resto i gatti non possono dirci a parole che stanno male e l’unico modo che hanno per farlo è questo.

Gatto vuole prendere i piedi, come evitarlo

Un gatto che vuole sempre prendere i piedi e che graffia e morde non è qualcosa che dobbiamo accettare a priori. Finché si gioca e nessuno si fa male può anche andare bene, ma se ad andarci di mezzo è la nostra salute il problema diventa serio. Se non vogliamo che Micio si comporti in questo modo dobbiamo innanzi tutto evitare di incoraggiarlo. Se per giocare non usiamo peluche, piume e altri giocattoli ma gli sventoliamo i piedi davanti è naturale che Micio impara che quello è l’unico modo per divertirsi. E allora continuerà ad attaccarci come se fossimo una preda. Un altro errore che fanno spesso i padroncini è di sgridare e urlare contro il gatto quando vuole prendere i piedi e fa gli agguati. Così facendo otteniamo solo l’effetto di amplificare il suo stress, aumentare la sua ansia e farlo reagire quindi in maniera ancor più aggressiva. Proviamo piuttosto a distogliere la sua attenzione dai nostri piedi mettendogli a disposizione giocattoli e tiragraffi. Per i gatti particolarmente energici e vitali spesso la soluzione migliore è dargli un compagno di giochi.