Come insegnare al gatto a usare la sua porticina?

Vuoi insegnare al gatto a usare la sua porticina nuova ma non sai come fare? Ecco qualche suggerimento utile per educare il tuo Micio

La maggior parte dei gatti vive dentro casa, tenendosi impegnata con giocattoli, tiragraffi e grandi arrampicate sui mobili (che spesso fanno disperare i padroncini). Ma non possiamo negare che il gatto sia, per sua natura, un esploratore che non disdegnerebbe affatto una bella capatina fuori.

Chi possiede una casa con giardino può installare una porticina basculante per gatti, che Micio possa usare in tutta tranquillità per entrare e uscire a suo piacimento. Stare all’aperto è un’attività estremamente stimolante e possiamo dargli la possibilità di farlo mettendo il terrazzo o il cortile esterno in sicurezza.

Queste porticine si chiamano tecnicamente gattaiole ma non tutti i gatti riescono ad usarle spontaneamente e spesso si trovano un po’ a disagio nel farlo. Ecco allora qualche suggerimento per insegnare al gatto a usare la sua porticina in tutta tranquillità (e autonomia).

Scegli la porticina giusta

gatto bianco e nero

Le gattaiole non sono tutte uguali perciò è importante sceglierne una adatta al micio, dalla quale possa passare tranquillamente. Ci sono quelle basculanti che per il transito richiedono che il gatto spinga lo sportellino, fisicamente. Altre invece (più costose) hanno una sorta di sensore che si attiva al passaggio del micio e apre lo sportellino automaticamente. Qualunque sia la gattaiola che installiamo, prima di procedere assicuriamoci che sia delle dimensioni giuste e scegliamo il punto corretto, né troppo alto né troppo basso.

Permetti al micio di familiarizzare

gatto guarda fuori dalla finestra

Prima di insegnare al gatto a usare la sua porticina sarebbe opportuno consentirgli di familiarizzare con essa, prima dell’installazione. Considerate che si tratta di un oggetto nuovo e i gatti – come ben sappiamo – non sono molto avvezzi ai cambiamenti. Vedendola già installata all’improvviso potrebbero non prenderla molto “in simpatia”, perché è qualcosa a cui non sono abituati. Perciò diamogli la possibilità di osservarla, toccarla, annusarla e fargliela percepire quindi non come un “nemico” ma un accessorio sicuro.

Installa la porticina correttamente

gattaiola per gatti grandi

L’installazione della gattaiola richiede molta cura e attenzione. Non basta fissarla alla porta a casaccio, perché così rischiamo che il micio abbia difficoltà a utilizzarla. E saremo costretti ad alzarci e aprirgli la porta ogni volta che ha intenzione di uscire o rientrare in casa. Un piccolo trucchetto per non sbagliare è misurare approssimativamente la distanza tra la pancia di Micio e il pavimento. Questa è l’altezza ideale per installare la porticina e poi procedere con l’insegnare al gatto a usarla. Altra cosa importante è metterla in un punto riparato che non dia direttamente su uno spazio aperto. Micio deve sentirsi al sicuro e per dargli questo “conforto” basta posizionare accanto alla gattaiola oggetti come vasi, sedie o anche una piccola tettoia.

Usa gli snack

dare snack al gatto

Il consiglio migliore per insegnare al gatto a usare la sua porticina è seguirlo passo passo, scegliendo un approccio “gustoso”. Come sempre snack e biscottini sfiziosi sono un ottimo modo per incentivare il micio a compiere una qualsiasi attività. Tanto che proprio con il rinforzo positivo siamo in grado di insegnare al gatto tante cose, come in un vero e proprio addestramento. All’inizio è piuttosto normale che il piccolino si senta confuso e non sia molto propenso a passare attraverso la nuova gattaiola. Cerchiamo quindi di stimolarlo con uno snack, mettendolo sul lato opposto della porticina. A poco a poco dovrebbe convincersi ad oltrepassarla e, una volta acquisita un po’ di sicurezza, inizierà a farlo da solo in modo del tutto naturale.

Serviti dell’odore

gatto che vuole entrare in casa

I gatti sono animali che fanno molto affidamento sull’olfatto, motivo per il quale annusano moltissimo oggetti, persone e altri animali. Come quando vediamo i gatti che si annusano tra di loro: lo fanno perché è il loro modo per conoscersi e fare amicizia. Dato che l’odore è tanto importante per Micio, un modo molto semplice per utilizzare questa caratteristica a nostro vantaggio è piazzare qualcosa di suo accanto alla porticina, magari una cosa su cui dorme abitualmente o con la quale gioca. L’importante è che siano oggetti che abbiano il suo odore, la cosa per lui più familiare in assoluto. Potremmo anche fare qualcosa di molto più incisivo, come strofinare un panno sul micio e poi passarlo sopra la gattaiola. Questo dovrebbe dargli più sicurezza e convincerlo a oltrepassarla senza problemi.

Tieni la porticina aperta

insegnare al gatto a usare la porticina

Insegnare al gatto a usare la sua porticina per i primi tempi potrebbe essere non proprio semplice. Non è detto che trucchetti come gli snack funzionino, perciò dobbiamo trovare un’alternativa o comunque una tecnica da aggiungere, in modo da rafforzare l’addestramento. Una di queste è tenere la porticina aperta, almeno all’inizio. Succede come per le lettiere chiuse con lo sportellino che all’inizio possono essere un po’ difficili da usare per il micio. Basta fissare la porticina in posizione aperta con un pezzo di nastro adesivo. In questo modo il gatto avrà tutto il tempo di abituarsi a entrare e uscire e a poco a poco potremo togliere il nastro adesivo. Prima di richiudere la porticina del tutto, potremmo tentare con un “sostituto” meno difficile da usare come una tendina trasparente o un panno leggero. Il gatto in questo modo inizia ad abituarsi all’azione di dover passare attraverso qualcosa. E poi lo farà anche con la sua porticina basculante!

Sii paziente

maine coon in casa

Per insegnare al gatto a usare la sua porticina e a compiere qualsiasi altra azione occorre una cosa fondamentale: la pazienza! Non dobbiamo innervosirci se il micio non riesce a oltrepassare la gattaiola e non dobbiamo sgridarlo come se avesse compiuto un pezzato mortale. Anche perché urlare addosso a un gatto non fa altro che stressarlo, metterlo in agitazione e persino diventare aggressivo. E quindi non otterremo alcun risultato. Piuttosto restiamo calmi e tranquilli e cerchiamo di rendere questo piccolo addestramento il più dolce possibile. I gatti sono creature abitudinarie e impiegano un po’ di tempo a cambiare le loro abitudini. Ognuno con i suoi tempi può tranquillamente imparare a usare una gattaiola. Dobbiamo solo aver pazienza e non costringerli mai a farlo controvoglia. E quando impareranno sarà una bella novità, sia per noi padroncini che per loro. Finalmente liberi di muoversi come meglio credono, senza dipendere da noi!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati