Il pelo del gatto cambia colore con il passare del tempo?

Il pelo del gatto è molto affascinante, è forse la loro parte più bella, ma perché il pelo del gatto cambia colore? Scopriamo insieme quali sono le reali cause di questo cambiamento

I gatti sono animali molto affascinanti: hanno occhi bellissimi e molto espressivi, comportamenti insoliti ma anche molto simpatici e il loro manto è meraviglioso.
Il pelo del gatto è una parte molto importante per loro, il pelo li protegge e mantiene una temperatura costante durante tutte le stagioni.
I gatti curano molto la loro igiene con un’attenzione particolare al loro manto.

Il pelo inoltre subisce col tempo anche delle mutazioni: durante il periodo della muta, ad esempio, i gatti perdono il loro pelo per acquisirne un altro più nuovo e splendente.
Ma con l’andare dell’età spesso il pelo del gatto cambia anche il suo colore originario.
Perché accade? Quali sono i fattori determinanti per i quali il pelo del gatto cambia colore?

Pelo del gatto: accenni e curiosità

gatto a pelo lungo

In natura esistono molte razze di gatti, da quelle più autentiche a quelle che lo sono meno.
Ma ognuna di loro ha delle caratteristiche ben precise: occhi di colore diverso, orecchie più grandi, zampe con cuscinetti differenti o vibrisse più o meno lunghe e in ultimo peli e sfumature di colore sempre più originali.
Inoltre tutti i manti dei gatti hanno consistenze molto differenti: alcuni peli sono più spessi o più corti, molti altri invece sono morbidi e fluenti.

Il pelo del gatto ha una funzione molto particolare, li protegge e mantiene una certo livello di temperatura corporea.
Ma non solo, il pelo del gatto riesce anche a proteggere la pelle del micio da possibili attacchi esterni o meno.
Inoltre il pelo del gatto è anche idrorepellente, una funzione fondamentale perché lo protegge soprattutto dal freddo.

E in ultimo il pelo può anche servire da preziosa fonte di mimetizzazione: i gatti riescono a nascondersi e a mimetizzarsi per sfuggire ai loro nemici o attaccare le loro prede all’improvviso.
Ma il pelo del gatto, nonostante la massima cura che il nostro micio dedica a sé stesso, potrebbe col tempo cambiare il suo colore e le cause non sono sempre da attribuire ad un problema di salute, ma molto più semplicemente, come spesso accade anche ai nostri capelli, il pelo del gatto cambia colore perché il micio è avanti con l’età.

Perché il pelo del gatto cambia colore?

gatto certosino

Se avete un gatto in casa, molto probabilmente non sarà visibile ad occhio nudo il cambiamento che il suo manto avrà con il passare del tempo.
Ma sappiate che è normalissimo che il manto possa cambiare il suo aspetto e le sue sfumature.
Ma vediamo nello specifico perché il pelo del gatto può cambiare colore e cosa poter fare:

Alimentazione: banalmente l’alimentazione è un fattore molto importante che causa un cambiamento di colore del pelo del gatto.
Soprattutto se il micio è abituato a mangiare molti carboidrati, è molto probabile che la tirosina contribuisca al cambiamento di sfumature di colore.
La tirosina in particolar modo, col tempo, cambia il colore del pelo del gatto facendogli assumere delle sfumature di colore rosso.
Per questa ragione è importante capire con il vostro veterinario di fiducia come poter gestire al meglio l’alimentazione del nostro micio per evitare o se non possibile, limitare forti cambiamenti sia del suo manto ma anche cambiamenti che potrebbero riguardare nello specifico la sua salute.

Temperature: sia la temperatura corporea, come anche la temperatura esterna, potrebbero modificare, seppure leggermente il colore del pelo del nostro gatto.
Alcune razze in particolare, in relazione alla loro temperatura corporea presentano delle macchie più scure o più chiare nelle parti in cui la loro temperatura è differente.
Ma anche la temperatura esterna causa un cambiamento nel colore del pelo del gatto.
Fateci caso, in inverno e in estate il gatto può avere delle sfumature leggermente diverse dal solito.

Età: l’età del micio è l’elemento che determina maggiormente un cambiamento del pelo del gatto: sia del manto stesso ma anche il colore subisce dei cambiamenti notevoli.
Come capita a noi umani, anche il pelo del gatto si ingrigisce o diventa, in alcuni casi, bianco in alcune parti.

Sono cambiamenti del tutto normali per i quali possiamo fare molto poco.
Ad ogni modo, per evitare di preoccuparci eccessivamente, è opportuno comunque fare un salto dal vostro veterinario di fiducia e capire se si tratta davvero di avanzamento di età o se c’è qualche problema di salute.

Pelo del gatto: come me ne prendo cura?

gatto accucciato

Sappiate che il gatto stesso, durante l’arco della sua giornata, dedicherà molto tempo alla cura del suo pelo.
La pulizia quotidiana è per il micio fondamentale: con un preciso ordine, riesce a pulire il suo pelo in modo davvero ineccepibile.
Ad ogni modo, a noi padroni di gatti, spetta lo stesso l’arduo compito di preoccuparci e pulire il nostro micio ugualmente.

Per quanto riguarda in particolare modo il pelo del gatto, in commercio esistono spazzole molto particolari, con setole abbastanza morbide da un lato e più spesse dall’altro, capaci di sciogliere tutti i nodi presenti nel loro prezioso manto.
L’igiene è importantissima e i gatti lo sanno bene, ma sappiate che due bagni all’anno sono quasi obbligatori per i nostri mici.
Potreste lavarli in autonomia, anche se è sempre opportuno lasciare che siano mani esperte a prendersi cura del vostro gatto.

Un aspetto interessante della pulizia che il gatto dedica a sé stesso è il tempo: un gatto impiega quotidianamente almeno il 20% del suo tempo solo per la sua pulizia personale.
Un aspetto da non sottovalutare quando lo vediamo cimentarsi nella sua routine quotidiana perché è opportuno lasciare che dedichino del tempo a loro stessi.

Saliva e la particolare funziona della lingua del gatto sono elementi fondamentali che aiutano e controllano il perfetto equilibrio del pelo.
I gatti riescono, attraverso la loro pulizia, a mantenere un livello di temperatura adeguato in relazione a fattori esterni.
Riescono anche ad eliminare odori che non gli appartengono per evitare di essere troppo riconoscibili per un possibile pericolo.

Inoltre la saliva, nel caso dovessero esserci delle ferite, ha un potere disinfettante davvero straordinario.
Che dire, ogni manto è incredibilmente affascinante e particolarmente caratterizzante ogni tipo di gatto.
Oltre a prendercene cura possiamo e non dobbiamo mai smettere di accarezzarlo.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati