Cuccioli di German Rex, come sceglierli? Tutti i consigli utili e le dritte

Cuccioli di German Rex, come sceglierli? Consigli e dritte per garantirgli un'esistenza sana, felice, vivace e piena di cure adeguate

cuccioli di german rex come sceglierli via westerfelds_german_rex IG

Cuccioli di German Rex come sceglierli correttamente senza confonderli con altre razze di gatti molto simili quali il Cornish oppure il Devon.

Questi cuccioli vantano un pelo davvero singolare e arricciato ma al contempo particolarmente morbido, una caratteristica davvero affascinante in grado di renderli unici.

Caratteristiche dei cuccioli di German Rex, come sceglierli

Affascinati e innamorati dei cuccioli di German Rex, come sceglierli e distinguerli potrebbe risultare un compito forse un po’ difficile ma solo in apparenza e per un occhio poco allenato.

Nonostante risultino molto simili alle razze Cornish e Devon, oltre a vantare similitudini con l’Europeo e con la razza del Foreign White, spiccano per un dettaglio che di certo non passa inosservato.

Quel mantello così singolare e particolarmente arricciato che si sviluppa attraverso onde morbide e soffici che invitano alle carezze, i German Rex sono gatti intriganti e molto eleganti.

La corporatura appare slanciata e molto muscolosa, con petto ampio e zampe lunghe come la coda, fisicamente sono gatti robusti, atletici ed energici.

Anche l’ossatura risulta forte e stabile e gli garantisce stabilità e resistenza, tanto da sostenerli nelle interminabili sessioni di gioco e movimento.

La taglia è medio grande, possono raggiungere tra i quattro e i sei chilogrammi di peso in base al genere di appartenenza che è facilmente individuabile dall’aspetto.

La testa è larga con un aspetto vagamente triangolare con zigomi alti e molto pieni, le orecchie svettando per grandezza come gli occhi, leggermente obliqui dai toni dell’oro e giallo, verde o arancione.

La caratteristica predominante della razza è proprio il pelo che può vantare tutte le colorazioni tranne il cioccolato, cannella, daino e lilla.

Con una zona superiore leggermente pigmentata che li differenzia dalle altre razze simili, il loro è un mantello molto corto ma anche morbido, soffice, ondulato.

Leggermente arricciato tanto da risultare unico e singolare, non a caso è il segno distintivo della razza stessa.

German Rex: carattere e atteggiamento

Dall’indole equilibrata e tranquilla i gatti German Rex sono amici molto pazienti in grado di adattarsi perfettamente alla vita in compagnia di altri cani e gatti, ma solo se ben socializzati.

Si adattano perfettamente al loro branco familiare perché risultano particolarmente affettuosi e socievoli, amano passare il loro tempo al fianco del proprietario del cuore.

Tanto da ricambiarlo con molto affetto e amore, ma anche con una serie di moine per ricevere coccole e attenzioni oltre a emettere continui vocalizzi.

Sono gatti molto intelligenti che amano interagire ma sempre in modo misurato e attento, ottimi osservatori accolgono con interesse gli ospiti purché si dimostrino rispettosi.

Passano molto tempo accanto all’amico del cuore e non mostrano molto interesse per la fuga, ma le eventuali passeggiate in giardino andranno sempre monitorate.

Abbiamo scoperto che per i cuccioli di German Rex come sceglierli non è una pratica complicata, ancora più facile sarà innamorarsi di loro.

Per agevolare un’esistenza serena devono poter contare sulla presenza di uno spazio curato dove sonnecchiare, ma anche su un’alimentazione equilibrata perché tendono a ingrassare.

Oltre a sessioni di movimento e attività ludica necessarie per sfogare le energie accumulate e per tenersi in forma, anche se vantano una salute invidiabile.

Non sono predisposti per particolari malattie ma è sempre bene effettuare controlli e visite costanti, come assicurargli una routine legata alla pulizia e all’igiene del pelo.

Che andrà curato con panni specifici perché molto delicato, il manto non è in grado di proteggerli dal freddo per questo andranno aiutati contro le temperature basse.

Grazie alla proposta di un’alimentazione adeguata in grado di offrirgli energia senza farli ingrassare, e con l’impiego di maglioncini in misura.

Anche le orecchie richiedono attenzioni specifiche vista la propensione a produrre cerume, andranno pulite con costanza ma con prodotti suggeriti dal veterinario.

I gatti di razza German Rex sono molto resistenti e vantano una buona aspettativa di vita, oltre i quattordici anni, facilmente prolungabile grazie a un’esistenza piena di attenzioni.

German Rex, un po’ di storia

Le origini dei cuccioli di German Rex sono abbastanza recenti e risalgono agli anni ’50 quando la dottoressa Rose Scheuer-Karpin fece amicizia con una gattina davvero singolare.

La piccola dal manto riccio dal colore nero e bianco viveva nel giardino dell’ospedale dove lavorava la donna in Germania, che decise di adottarla e chiamarla Lämmchen, ovvero piccolo agnello in tedesco.

La gattina partorì una prima cucciolata e la dottoressa la fece accoppiare con uno dei maschi della stessa così da portare avanti la singolare conformazione del mantello.

Questo diede il via a una prima linea di German Rex che con il tempo vennero incrociati con i gatti razza Cornish Rex, così da stabilizzare le caratteristiche legate al pelo.

Solo nel 1986 un allevatore decise di salvare la razza adottando gli ultimi tre discendenti di Lämmchen e così avviando un programma preciso di selezione.

Secondo fonti differenti l’origine della razza sarebbe legata alla figura del gatto Kater Munk, nato negli anni ’30 grazie all’incrocio tra un blu di Russia e un Angora.

Il micio avrebbe vissuto nelle vicinanze della città di Königsberg dell’allora Prussia Orientale dando il via alla razza stessa.

Grazie all’interessamento di una donna, Erna Schneider, che lo accolse in casa e ne seguì le vicende, una teoria ancora oggi molto contestata.

Sicuramente la razza vanta origini recentissime e il riconoscimento da parte del FIF e del LOOF è giunto solo a fine degli anni ottanta.

Nonostante il forte interesse suscitato in tutto il mondo la razza è ancora da considerarsi molto rara tanto da rischiare tristemente l’estinzione.

Per questo gli allevatori stanno lavorando alacremente perché ciò non avvenga favorendo incroci anche con esemplari a pelo liscio, a causa di problematiche legate alla consanguineità.

Per accogliere questi adorabili cuccioli di German Rex è importante rivolgersi solo ad allevamenti certificati che possano rilasciare tutta la documentazione necessaria.

I costi per acquistare un esemplare di German Rex oscillano tra i 400 e i 1000 euro ma, come abbiamo scoperto, sono esemplari di facile gestione e cura.

In grado di sommergere l’umano del cuore di attenzioni continue, vocalizzi e tanto amore, trascorrendo intere serate a sonnecchiare al fianco dello stesso.