German Rex con l’alopecia: come rimediare a questo problema di salute

Il German Rex soffre spesso di alopecia: fortunatamente è uno dei pochi problemi che colpiscono il suo stato di salute, ma non per questo deve essere sottovalutato. Scopriamo cosa c'è da sapere a riguardo

Per quanto sarebbe bello avere la certezza che i nostri piccoli amici stiano sempre bene e non abbiano mai problemi di salute, dobbiamo purtroppo abituarci all’eventualità che qualcosa possa sconvolgere il loro equilibrio. German Rex e alopecia sono due termini che vanno a braccetto? Ebbene sì. Scopriamo cosa c’è da sapere a riguardo.

Gatto dal pelo riccio: informazioni generali

gatto pelo riccio

Esemplare di German Rex, fonte: Instagram, se_oneworld_cats

Qual è lo stato di salute generale del German Rex? Cosa dobbiamo sapere quando decidiamo di prendere con noi un esemplare di questa razza?

Tale gatto trova le sue origini nella Germania del secondo dopoguerra, quando un’appassionata ne scovò il primo esemplare fra le rovine di un ex ospedale di Berlino, ormai distrutto dai bombardamenti.

Ottenne qualche anno dopo il riconoscimento ufficiale da parte della CFA (Cat Fanciers Association) e da lì in poi divenne sempre più famoso. Tutt’oggi, comunque, non è una fra le razze più conosciute nel mondo. Trovare un German Rex non è una cosa facilissima, poiché sono ancora relativamente pochi gli allevamenti che si occupano di portare avanti la specie.

La taglia è medio-piccola, infatti il peso varia fra i 4 e i 7 kg massimo e l’altezza si aggira fra i 30 e i 35 cm. L’aspetto generale del gatto è elegante e raffinato: ogni esemplare è noto per lo sguardo intenso e gli occhi grandi, le orecchie lunghe e a punta, ma soprattutto per il pelo.

Il German Rex, infatti, è uno dei pochi gatti la cui genetica si differenzia da quella della maggior parte degli altri: il gene dominante che lo caratterizza fa crescere il suo pelo riccio.

Rispetto ad altre razze simili, come il Cornish Rex e il Devon Rex, i quali invece prevedono il gene del pelo riccio come recessivo, il German Rex si differenzia molto: esso non potrebbe nascere senza pelo riccio.

Il pelo, dunque, è un carattere molto importante che individua tale gatto e lo caratterizza in modo assoluto e specifico. La cura del suo manto, infatti, deve essere accurata. Essa richiede molte attenzioni, soprattutto perché il pelo deve risultare sempre lucido, brillante, districato e folto.

Perché tutti questi dettagli sul suo pelo? Per dare una risposta al quesito, dovremmo partire dal suo stato di salute. Il German Rex, tendenzialmente, è un gatto che gode di buona salute, se non fosse per un problema che, guarda caso, colpisce proprio il suo manto.

Fra le problematiche tipiche di questa razza, ce n’è in particolare una che si verifica molto spesso: il German Rex soffre di alopecia. Vediamo più nello specifico qualche informazione.

German Rex e alopecia: cos’è?

german rex in compagnia

Cuccioli di German Rex, fonte: Instagram, se_oneworld_cats

Cos’è l’alopecia? Cosa dobbiamo sapere riguardo questo problema che colpisce il pelo del gatto, in particolare del German Rex? Come abbiamo già sottolineato, questa razza fortunatamente ha una salute abbastanza di ferro! Non sono state ancora riscontrate delle malattie tipiche che colpiscono gran parte degli esemplari.

L’unica problematica, alquanto fastidiosa, che si è sviluppata in moltissimi gatti di tale razza sembra essere proprio l’alopecia. Vediamo in cosa consiste.

L’alopecia consiste nella perdita parziale o totale del pelo. Da cosa è causata? Sicuramente il primo motivo per cui si sviluppa è il seguente: il gatto si lecca in modo eccessivo e compulsivo sempre nello stesso punto, fino a ferirsi e far cadere il pelo.

Solitamente, questo avviene in zone che sono comode da leccare. per il gatto, come ad esempio l’addome, la schiena, le zampe, la coda (ovviamente, però, le parti del corpo colpite possono essere variabili).

Facciamo un passo indietro. Ci potremmo chiedere: non è normale che il gatto si lecchi? Sì, il tutto rientra perfettamente nel suo stile di vita. Ma, come ben sappiamo, qualunque abitudine, se esagerata e portata all’esasperazione, può trasformarsi in qualcosa di più “grave”.

Perché il gatto si lecca?

gatto intento a leccarsi

Ogni buon felino che si rispetti trascorre gran parte delle sue giornate a leccarsi. Com’è comunemente noto, il gatto per sua propria indole si lecca costantemente perché questo lo aiuta a sentirsi più pulito. Leccandosi, si porta via una serie di sostanze che lo infastidiscono, in modo da rendere il suo pelo liscio e pulito.

Inoltre, leccandosi, fa cadere tutto quell’insieme di pelo morto che rimane impigliato nel pelo ancora attaccato alla cute. Questo aspetto, però, non è sempre così positivo. Molte volte, il gatto ingerisce fin troppo pelo, cosa che non fa di certo bene al suo intestino e al suo apparato digerente.

Dal momento che il felino non può fare a meno di leccarsi, perché questo fa parte della sua necessità di sentirsi sempre pulito, potremmo essere noi a intervenire a riguardo. Il nostro compito è molto semplice: spazzolare costantemente il manto del nostro amico a 4 zampe è il primo passo per andare incontro alla sua salute.

Usare spazzole e pettine adatti può aiutare sia noi sia il nostro gattino a mantenere un manto luminoso, lucido, districato; inoltre, tale pratica evita la formazione di palle di pelo che possono sicuramente essere mal digerite dal piccolo. Cosa c’entra questo con l’alopecia?

Alopecia: perché il gatto si lecca fino a ferirsi?

german rex rilassato

Esemplare di German Rex, fonte: Instagram, se_oneworld_cats

Che il gatto trascorra gran parte della sua giornata a leccarsi è normale: circa il 30-50% del suo tempo sarà dedicato a tale pratica.

Ma se questo dovesse aumentare a dismisura, dovremmo preoccuparci. A forza di leccarsi in modo agitato, compulsivo e sempre sullo stesso punto, si provoca da solo delle ferite e delle lesioni che portano alla perdita di pelo.

Come mai il German Rex arriva a leccarsi in modo così eccessivo? Ecco le cause che potrebbero sconvolgere i suoi equilibrio e innervosirlo:

  • malattie della pelle che gli creano prurito, fastidio, dolore
  • carenza di vitamine
  • alimentazione sbagliata, di scarsa qualità e non adatta all’esemplare
  • ansia, depressione, noia: emozioni forti e intense che non sa gestire e che deve sfogare in qualche modo
  • stress dovuto a cambio repentino di abitudini
  • ambiente poco adatto a lui
  • poche attenzioni ricevute

Le lesioni e le ferite che si provoca in modo autonomo il nostro German Rex possono comportare lo sviluppo di infezioni o infiammazioni varie, dato che la pelle nuda è più soggetta ad eventuali problemi.

Come si cura? Non c’è una vera e propria cura che valga a livello universale: sarà il veterinario ad analizzare il caso specifico e darci il giusto trattamento da seguire.

Molto spesso il consiglio che viene dato è quello di agire sul comportamento del gatto e cercare di migliorare l’approccio alle sue giornate. Ma tutto, ovviamente, dipende dalla causa specifica che si cercherà di capire insieme al veterinario.

Altra soluzioni utili potrebbero essere le seguenti:

  • cambiare alimentazione e proporne una di ottima qualità
  • cura mirata alla parte interessata
  • farmaci specifici nel caso in cui ci sia qualche patologia particolare