Dove adottare un gatto in Abruzzo: una piccola guida e a chi rivolgersi

Se cercate informazioni su dove adottare un gatto in Abruzzo, questo articolo è quello che fa per voi. Ecco quello che c'è da sapere

Chi potrebbe resistere alla tenerezza di una piccola palla di pelo che vi guarda con occhi pieni d’amore? Chi rifiuterebbe la compagnia di pelosetto pronto a riempire d’affetto il suo umano? Davvero difficile dire di no ad un gatto. A volte sembrano animali diffidenti, invece sono capaci di essere degli ottimi compagn in casa.

Se avete deciso di prendere un gatto con voi e non sapete da dove cominciare, vi aiutiamo noi. In questo articolo vi forniremo alcuni suggerimenti che vi possono tornare utili se volete sapere dove adottare un gatto in Abruzzo. Ecco una piccola guida che può fungere da base di partenza per le vostre ricerche.

Cosa serve per adottare un gatto

Prima di adottare un gatto, ci sono alcuni aspetti importanti che dovete tenere in considerazione. Per prima cosa, quando si parla di animali i capricci non valgono. Ci sono di mezzo la vita e la salute di un essere vivente e con queste cose non si scherza. Quindi, sappiate che la vostra scelta deve essere ben ponderata e non dettata dall’istinto.

Adottare un gatto richiede delle responsabilità, tempo e denaro. Un micio ha bisogno di attenzione, degli strumenti necessari, di visite veterinarie e di cibo adatto. Prima di prenderne uno in casa, organizzate tutto ciò che vi serve. Dovete sapere come organizzare la zona pappa per il gatto e come organizzare la zona notte per il gatto. Vi servono ciotole per il cibo e per l’acqua, una cuccia confortevole e possibilmente una torretta. Il gatto è un animale territoriale e ha bisogno di “dominare” dall’alto l’ambiente che lo circonda. È importante anche sapere che il gatto mangia sia cibo secco che cibo umido anche se a volte fa i capricci.

Tocca adesso alle domande che vi assaliranno prima di adottare un gatto, per esempio, meglio una femmina o un maschio? O ancora, meglio un gattino o un anziano? Questo è del tutto indifferente in termini di amore che vi donerà e attenzioni che gli rivolgerete. Tutto dipende dal “carattere” del micio che, in base alla razza, al sesso e all’età, può essere più o meno vivace.

Ora passiamo a dove adottare un gatto in Abruzzo. Il primo passaggio dell’iter per adottare un gatto è scegliere il posto. Ci sono gattili comunali, rifugi, associazioni di protezione animali o anche privati disposti a fornirvi un pelosetto da amare.

Ricordate che di solito le adozioni sono gratuite, al massimo vi può essere richiesto un contributo per le spese pregresse relative al gatto scelto. I gatti infatti in queste strutture sono vaccinati. Ricordate che ogni struttura o ente può avere delle regole diverse, quindi meglio informarsi sulla procedura scelta in modo da non farvi trovare impreparati.

Gattili e canili, l’albo regionale dell’Abruzzo

In rete è presente l’albo regionale delle strutture di ricovero tra canili sanitari, rifugi per cani e gatti e asili per cani e gatti dell’Abruzzo. Di seguito indichiamo le strutture e le relative informazioni limitandoci però in questo caso a quelle in cui è specificata la presenza di gatti oltre che cani.

Nella provincia di Chieti:

Trovate un rifugio per gatti in Loc. Vallone Maltempo nel comune di Vasto. Asl di riferimento: Lanciano, Vasto Chieti. Capacità ricettiva: 132.

Trovate un canile/asilo per gatti e cani in C.da Vicenne nel comune di Fallo. Asl di riferimento: Lanciano, Vasto Chieti. Capacità ricettiva: 500.

Nella provincia di L’Aquila:

Trovate un canile/gattile sanitario in P.O. S. Maria di Collemaggio nel comune di L’Aquila. Asl di riferimento: Avezzano, Sulmona, L’Aquila. Capacità ricettiva: 50.

Trovate un asilo per gatti in Via Casaline snc nel comune di Collelongo. Asl di riferimento: Avezzano, Sulmona, L’Aquila. Capacità ricettiva: 500.

Adottare un gatto in Abruzzo, associazioni e volontari

Per quanto riguarda invece le Associazioni e i volontari che si occupano dei nostri amici a quattro zampe, nella provincia di L’Aquila è presente anche il Rifugio “Cucce felici” della Sezione di L’Aquila della Lega Nazionale per la Difesa del Cane che si trova alla base del Colle di Bazzano, nella Frazione di Paganica (AQ). Pur non avendo una struttura ad hoc, l’associazione si occupa anche di gatti randagi alimentando, sterilizzando e accudendo le colonie feline e cercando loro – quando possibile – un’adozione. 

Sul portale I Gatti di Pescara, Chieti & Co. Adozioni, che ha anche delle pagine social, potrete trovare tanti gatti pronti all’adozione. Si tratta di un blog creato da alcuni volontari, indipendente da amministrazioni e associazioni locali. Lo scopo è quello di sensibilizzare alla tutela dei gatti e delle colonie feline. Naturalmente, tramite il loro supporto, è possibile anche prendere in adozione dei gatti.

Se vi trovate nella provincia di Teramo, potete chiedere informazioni per adottare un gatto alla Sezione Oipa (Organizzazione internazionale Protezione Animali) di Teramo. È la prima in Abruzzo ed è nata ufficialmente il 9 settembre 2010. Scopo dell’OIPA è la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente, l’abolizione della vivisezione nei vari paesi del mondo e la difesa degli animali da qualsiasi forma di maltrattamento: caccia, circhi con animali, corride, feste popolari con animali, randagismo, pellicce, traffico di animali esotici, zoo, allevamenti intensivi, macelli e per una diffusione dell’alimentazione vegetariana/vegana.

Altri consigli sulle adozioni di gatti in Abruzzo

Se siete giunti fin qui è perché vi interessa sapere dove adottare un gatto in Abruzzo. Fino a questo punto dell’articolo vi abbiamo fornito delle indicazioni su associazioni, canili e gattili, rifugi o asili. A volte però esistono anche delle associazioni più piccole e poco conosciute. Come trovarle allora? Basta collegarvi online.

In rete infatti esistono anche dei portali che fungono da mega contenitori. Una volta giunti sulla homepage di uno di questi vi basterà digitare il nome della regione che vi interessa e la successivamente la provincia di riferimento. Alcuni portali sono talmente ben strutturati che vi permetto anche di inserire alcuni dettagli sul tipo di animale che volete adottare. Vi viene richiesta infatti anche l’età o il colore o la razza.

Quando si adotta un gatto però gli aspetti estetici dell’animale sono quelli che contano meno. La cosa veramente importante è riuscire a trovare casa per un pelosetto in cerca di coccole e affetto. A prescindere dal suo aspetto e dalla sua età.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati