Gattino mordicchia la mano: ecco cosa significa questo comportamento

Gattino mordicchia la mano durante le coccole o i giochi? Ecco spiegato cosa significa questo strano comportamento del vostro felino.

Se il gattino mordicchia la mano del padrone durante un momento di gioco e intimità, non c’è nulla di cui preoccuparsi. È tutto normale, potete stare tranquilli. Capita molto spesso che, ricevendo delle coccole, il felino si lasci andare alla fusa e poi cominci a mordicchiare le mani della persona che lo sta accarezzando. Così all’improvviso, senza un apparente motivo. Ma perché? C’è qualcosa che lo infastidisce e lo fa reagire in questo modo?

Siamo abbastanza certi che anche voi vi siate poste queste domande. Un comportamento di questo tipo da parte del proprio animale domestico può senza dubbio risultare equivoco. Ma se siete padroni di un gattino, sapete perfettamente che le sue intenzioni sono benevole. Il piccolo non morde con l’intenzione di farvi male, eppure lo fa. Cerchiamo allora di capire cosa significa questo atteggiamento.

Il gattino mordicchia la mano: è una dimostrazione d’affetto

Diciamo che il gattino potrebbe mordervi in un momento in cui vi state dimostrando affetto reciproco. In genere, infatti, questo accade quando accarezzate il vostro felino per un periodo di tempo alquanto prolungato. Può succedere che, senza accorgervene, superiate una sorta di limite ritenuto tollerabile dal piccolo. Il felino, allora, entra in uno “status da aggressione indotta”, che lo porta a mordere la persona che lo sta coccolando per riprendere il controllo della situazione. Siamo certi che il vostro piccolo amico a quattro zampe ami le vostre coccole ed effusioni, ma è importante che questi rispettino le sue tempistiche e modalità. Altrimenti, il gattino sarà portato a mordervi le mani per riportare la situazione alla normalità. Si tratta quindi di un comportamento del tutto naturale. D’altronde, se ci fate caso, in queste situazioni il micio non vi morde mai con forza, ma appoggia semplicemente i dentini sulla pelle, in modo tale che possiate allontanarvi e lasciarlo tranquillo. Il vostro amico a quattro zampe sa che potrebbe farvi male, ma non è affatto sua intenzione.

gattino mordicchia la mano

Ma, a proposito di affetto, c’è anche da dire che a volte il gattino mordicchia la mano per attirare l’attenzione del padrone o della persona che gli sta accanto. Se il felino si struscia sulle vostre gambe miagolando, ma non riesce comunque ad ottenere le coccole che desidera, allora passerà alle maniere forti. Comincerà a mordicchiarvi le mani o le caviglie, così da avere finalmente la vostra attenzione e potervi chiedere quello che desidera. Questo, nello specifico, è un comportamento tipico dei gattini, ma può ripresentarsi anche in felini adulti. In ogni caso, non possiamo certo definirlo come un comportamento aggressivo. Tutt’altro, il piccolo vi sta dicendo che ha bisogno di voi.

Tutti i motivi per cui un gattino morde

Al di là delle questioni affettive, ci sono alte motivazioni che possono spingere il gatto a mordere le mani del padrone. Anzitutto, potrebbe reagire così per via di un semplice stimolo neurologico. Se state giocando con il vostro amico a quattro zampe e, senza accorgervene, avvicinate le mani alla sua bocca, allora il piccolo reagirà spalancando le sue fauci. Niente di più naturale, davvero. La stimolazione orale, infatti, è molto piacevole per il felino, ma anche in questo caso si tratterà di un morso leggero. Quasi impercettibile. In sostanza, è impossibile che il gattino vi faccia male in alcun modo. Questo non è assolutamente il suo intento.

Viceversa, in altre situazioni il gattino potrebbe mordervi per una reazione contraria a quella affettiva. Questo accade soprattutto con i felini che arrivano in una nuova casa da poco, e non hanno ancora stretto un rapporto intimo con il padrone. In questo caso, quando cercherete di avvicinare il vostro nuovo amico a quattro zampe, è probabile che questo vi ripaghi mordicchiandovi le mani. Non prendetela come un’aggressione, perché si tratta semplicemente di un modo del felino per farvi capire che ancora non si fida di voi. Già questo vi da l’idea che si tratti semplicemente di un momento passeggero. Con il passare del tempo, il vostro gattino si lascerà andare, perché imparerà a fidarsi di voi. Lentamente, questo comportamento dovrebbe scomparire. Ancora una volta, quindi, nulla di preoccupante.

gattino mordicchia la mano

Perché il gattino lecca e poi morde?

Ecco un’altra situazione piuttosto ricorrente nel rapporto con un gattino di pochi mesi. A chi non è mai capitato di coccolare il proprio felino, e ricevere leccate e morsi durante questo momento di tenerezza? Siamo certi che vi sarà successo spesso. Vi siete preoccupati? Non ce n’è assolutamente bisogno. Quando il gatto si comporta così vi sta veramente dimostrando affetto. Se ci pensate, è lo stesso comportamento che il felino assume con con i fratellini o i cuccioli. Per dimostrare amore ai suoi simili, il gattino tende a leccare e poi mordicchiare. Se lo fa con voi, allora significa che siete uno della famiglia. Ricordate quando vi abbiamo detto che si sarebbe fidato di voi con il tempo? Bene, se notate che le leccate si alternano ai morsi, allora ora si fida di voi.

Gattino mordicchia la mano: come reagire

Abbiamo chiarito che il gattino mordicchia la mano del padrone per questioni affettive e/o comportamentali. Non si tratta certo di un atto di cattiveria, per cui dovrete intervenire nei limiti del rispetto reciproco. Se il vostro felino diventa molto fastidioso nelle dimostrazioni delle sue sensazioni, allora dovrete fare qualcosa per placarlo. E poi insegnargli che forse non è l’atteggiamento che vi aspettate da lui. Come fare? Anzitutto, quando il vostro gattino comincia a mordervi le mani, cercate di redarguirlo e fargli capire che non sta facendo la cosa giusta. E comportatevi così sin dai primissimi giorni della vostra convivenza.

gattino mordicchia la mano

La cosa importante, soprattutto, è che non usiate le mani come fossero un gioco. Quando è molto piccolo, il felino è portato a prendere e mordere gli oggetti che lui percepisce come giocattoli. È chiaro che se voi date questa idea delle vostre mani, il gattino sarà portato a morderle. E continuerà a farlo anche quando è un adulto. Qual è la soluzione? Comprategli sin da subito dei giochi che può mordere a proprio piacimento, così da mettere in salvo sin da subito le vostre mani.

Al di là di questo, dovreste fare anche molta attenzione a non accarezzarlo per periodi di tempo prolungati. Come già detto, questo potrebbe sovrastimolare il gatto e portarlo in uno stato particolare che lo costringe a mordicchiarvi la mano per tornare alla normalità. Ricordate che il felino non è un cane. Ama le coccole, è vero, ma ha i suoi spazi. E i suoi tempi. E le sue modalità. Rispettatele. Non esagerate.

Se invece notate che il gattino vi morde fino a farvi male, allora dovrete riprenderlo, non c’è altra soluzione. Sgridatelo, anzitutto, e poi ignoratelo in modo tale da fargli capire che ha sbagliato. Potete stare certi che non lo rifarà più. Ma ricordatevi che spesso questa reazione è del tutto naturale, e neppure in cattiva fede. Cercate quindi di capire quando il gattino mordicchia la mano con cattiveria e quando lo fa invece con serenità. Questo è il primo passo per riuscire a creare un buon rapporto con il vostro nuovo amico a quattro zampe. Interpretare i suoi comportamenti è importante, soprattutto considerando quanto i gatti sono misteriosi. A questo punto, smettete pure di preoccuparvi se ci ricevete qualche morsetto. Non è nient’altro che amore.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati