Gattino non dorme nella cuccia: i motivi e perché non c’è da preoccuparsi

Il gattino non dorme nella cuccia che gli abbiamo comprato con tanto amore? Ecco perché lo fa e come possiamo risolvere il problema

gattino che dorme sul letto

Non preoccupatevi se il vostro gattino non dorme nella cuccia, le ragioni possono essere diverse, basta comprenderle!

Quando accogliamo un piccolo felino in casa i primi tempi potrebbero essere un po’ turbolenti e difficili.

La cosa importante è non scoraggiarsi e informarsi bene sul da farsi e soprattutto su come possiamo educarlo nel migliore dei modi.

Quando il gattino arriva in casa si ritrova catapultato all’improvviso in una situazione a lui completamente sconosciuta ed è naturale che abbia bisogno di tempo (e aiuto) per ambientarsi al meglio.

Senza contare, poi, che i gatti di per sé sono un po’ testardi e la loro profonda indipendenza rende più difficile insegnargli a rispettare le regole della casa.

Se il gattino non dorme nella cuccia che gli abbiamo comprato con tanto amore (e spendendo anche soldini) c’è un motivo, dobbiamo solo capire quale.

Risolvere questo problema è importante soprattutto per chi non vuole che dorma su sedie e divani o anche sul lettone.

Il gattino non dorme nella cuccia perché…non gli piace!

gattini tigrati di colore grigio

I gatti sono animali molto esigenti e quando si tratta di cucce e pisolini danno il meglio di sé. Non è semplice trovare qualcosa che corrisponda ai loro gusti.

Nel caso del gattino che non dorme nella cuccia il motivo potrebbe essere davvero molto semplice: non gli piace!

La cuccia per gatti deve corrispondere a determinate caratteristiche per cui il gattino deve essere invogliato spontaneamente a utilizzarla.

Prima di tutto deve essere calda e accogliente perché i gatti sono alla continua ricerca di calore e adorano dormire su qualcosa di morbido.

Magari la cuccia che abbiamo acquistato non è tanto comoda e non lo riscalda a sufficienza ed è per questo che preferisce zompare sul letto e dormire insieme a noi!

In questo caso la soluzione è molto semplice, dobbiamo semplicemente trovare la cuccia adatta alle sue esigenze e che lo faccia sentire coccolato.

In commercio ne esistono davvero tantissimi tipi, ci sono persino le cucce termiche che emanano maggiore calore e tengono il gatto sempre al calduccio.

Possiamo anche provare a mettere un nostro indumento o una nostra copertina morbida, in modo che il gattino senta il nostro odore e sia più invogliato ad accucciarsi nel suo lettino.

Un altro trucchetto per spingere il gattino a dormire nella cuccia è acquistarne una di vimini o incorporata in un tiragraffi.

Tra l’altro con questa soluzione prendiamo due piccioni con una fava: da una parte il gattino inizierà a usare il tiragraffi per giocare e farsi le unghie, salvando mobili e divani, e dall’altra dormirà sereno nel suo piccolo spazio senza invadere il nostro.

La cuccia è nella posizione sbagliata

cuccia per gatti a igloo

Non basta scegliere una cuccia calda e accogliente per convincere il gattino ad usarla e a schiacciare lì i suoi tanti (e lunghi) pisolini.

La cuccia deve anche trovare la posizione giusta all’interno della casa perché deve garantirgli pace, silenzio e tranquillità.

Potenzialmente il gattino non dorme nella sua cuccia perché si trova in una stanza della casa molto affollata e rumorosa.

Basti pensare al suono degli elettrodomestici o del televisore, oppure al rumore di passi e di scarpe: neanche noi potremmo dormire sereni in queste condizioni!

Non dimentichiamo che i gatti hanno un udito molto sensibile e percepiscono una gamma di frequenze sonore molto più ampia rispetto alla nostra.

Perciò quello che per noi è un suono accettabile, per un gattino può diventare motivo di disturbo e rendergli la vita in casa un po’ difficile.

cuccia che si può appendere al termosifone

Se il gatto non dorme nella cuccia proviamo semplicemente a spostarla, optando per un angolino vicino alla finestra da cui può curiosare e osservare il mondo.

Meglio ancora se dal vetro passano i raggi del sole, ai gatti piace il calore perciò non esiteranno neanche per un attimo ad accucciarsi.

C’è anche un altro motivo per cui il gattino potrebbe non dormire nella sua cuccia: ai gatti piace sonnecchiare nei posti alti.

Per questo capita di frequente che si accoccolino sui mobili o sugli armadi, proprio perché in alto si sentono al sicuro e allo stesso tempo possono controllare tutto ciò che li circonda.

Con un gattino di certo non possiamo esagerare perché così piccolo non riesce ancora a saltare e ad arrampicarsi ad altezze elevate.

Tuttavia esistono in commercio delle cucce che si possono appendere alle pareti, ai termosifoni o ai davanzali delle finestre e possiamo scegliere noi l’altezza più adeguata.

In alternativa c’è una soluzione ancora più semplice: l’amaca per gatti, morbida e rialzata rispetto al pavimento. L’unico difetto è che si muove e non è molto stabile perciò al gattino potrebbe non piacere molto.

Il gattino non dorme nella cuccia per via del suo odore

gattino arancione dorme nella sua cuccia

I gatti non hanno soltanto un udito molto sviluppato, ma sono dotati di un olfatto incredibile che influisce moltissimo sulla loro vita.

Quando compriamo una cuccia nuova è chiaro che avrà odori completamente sconosciuti per il nostro gattino e per questo non sarà molto invogliato a utilizzarla.

L’oggetto, del resto, è stato toccato da estranei e spostato da un luogo all’altro tra fabbrica, magazzini e negozi.

Tutto questo mix di odori non fa altro de destabilizzare il gattino perciò non deve apparire così strano se non dorme nella cuccia che gli abbiamo comprato.

Quel che dobbiamo fare è cercare di coprire questi odori estranei che il gattino percepisce come un pericolo e sostituirli con qualcosa a lui più familiare.

Possiamo sistemare una coperta o un vecchio maglione che ha il nostro odore così avrà la sensazione di dormire tra le nostre braccia.

Oppure possiamo cercare di distrarlo con l’odore del suo snack preferito, in modo tale che associ la cuccia a qualcosa di buono e di cui è ghiotto.

Spesso il gattino non dorme nella cuccia anche perché la puliamo troppo spesso e quindi togliamo il suo odore e l’odore della casa dal tessuto.

È giusto curare l’igiene del gatto e dei suoi accessori ma esagerando non facciamo altro che distoglierlo dall’utilizzarli.

Per la pulizia della cuccia scegliamo un detersivo naturale con una profumazione molto leggera, così da non coprire gli odori che attirano il gattino.