Gatto D’Angora, salute: cure specifiche e consigli per farlo stare bene

gatto d'angora salute

Gatto d’Angora, salute: cosa bisogna sapere sul suo stato di salute? Qual è il miglior modo per provvedere al suo benessere completo e dargli la possibilità di vivere una vita sana? Ecco qualche informazione sull’argomento.

Come si può gestire al meglio un Gatto Turco?

gatto d'angora con occhi profondi

Cosa c’è da sapere per cercare di gestire al meglio la vita di un Gatto d’Angora, conosciuto anche come Gatto Turco? Ecco qualche consiglio su come prendersi cura di questo gatto dall’aspetto elegante e sinuoso.

La prima caratteristica che si riferisce subito al nostro piccolo amico è quella di essere un gran giocherellone: il Gatto d’Angora adora stare in compagnia di qualunque soggetto, che sia umano o di altra specie.

Per dargli la possibilità di vivere una vita tranquilla e serena, è importante che ci preoccupiamo di trascorrere con lui tantissime ore al giorno. Questo non solo lo renderà felice, ma permetterà di instaurare un bellissimo rapporto di amicizia.

Come mai è importante tutto ciò? Ovviamente, questo sarà funzionale anche a conoscerci reciprocamente e capire se c’è qualcosa che non va.

Dunque, per salvaguardare il suo stato psicologico, è bene essere molto presenti nella sua vita e affrontare insieme ogni aspetto della quotidianità. Questa, per quanto possa sembrare a primo impatto una cosa molto dolce, può avere anche delle ripercussioni negative sul suo status di salute.

Infatti, è noto che il Gatto d’Angora non ami minimamente essere lasciato solo, anzi è qualcosa che odia profondamente.

Fargli superare la crisi di abbandono e la paura della solitudine farà in modo che lui stia tranquillo nei momenti della nostra assenza. L’abitudine è l’unico modo per gestire la questione!

Altra cosa che ama fare il Gatto d’Angora è mangiare: il cibo è un diletto incredibile, tanto che, fosse per lui, non smetterebbe mai di ingurgitare qualunque cosa gli si presenti di fronte.

Assicurarci che ci siano sempre degli alimenti di ottima qualità è quello che ci vuole per rendere la sua vita migliore, sana ed equilibrata.

Dunque, due fondamentali aspetti di cui dobbiamo tener conto quando decidiamo di prendere un Gatto d’Angora in casa sono: giocare con lui quotidianamente e fargli tante coccole e fare in modo che abbia solo le giuste dosi di cibo, al fine di non farlo esagerare.

Quali potrebbero essere, altrimenti, le conseguenze negative di tutto ciò? Vediamolo nel prossimo paragrafo.

Gatto d’Angora e salute: cosa c’è da sapere?

gatto d'angora salute pelo bianco

Quando si parla di salute, non si deve far riferimento solamente a quella fisica: anche la salute mentale è un elemento vitale per il benessere generale dell’organismo!

Quali sono gli aspetti di cui tener conto quando di parla della salute del Gatto d’Angora? Come abbiamo già accennato, ci sono dei piccoli elementi che vanno a discapito della salute generale di tale felino.

Partiamo dalla salute psichica. Come già accennato sopra, il Gatto d’Angora è un animale molto socievole, che ama stare in compagnia del suo padroncino: fosse per lui, starebbe al suo fianco h24! Sappiamo bene, però, che questo non è possibile, o almeno non sempre.

Come mai? Perché ognuno di noi ha molti impegni a cui far fronte, dunque è molto probabile che il nostro amico a 4 zampe venga lasciato solo per qualche ora al giorno.

Il Gatto d’Angora è intelligente e amichevole, ma anche molto testardo e caparbio: non amerà minimamente la solitudine. Questa lo scombussola molto e lo rende assai nervoso e ingestibile. La logica conseguenza a tutto questo lo potrebbe portare a fare mille dispetti in casa, per il puro gusto di farci una ripicca!

È il suo modo per comunicare al padroncino che c’è qualche disagio che deve assolutamente essere colmato: essere lasciato solo, per lui, significa venire abbandonato! Noi sappiamo bene che non è così, ma a lui serve tempo e pazienza per capirlo! La soluzione è abituarlo fin da cucciolo a rimanere da solo per qualche ora.

Nel momento in cui torniamo a casa, dovremmo preoccuparci di riempirlo di tutte le coccole che ci richiede, per farlo sentire ancora amato e apprezzato. Pian piano capirà che nessuno ha intenzione di abbandonarlo e si tranquillizzerà: così le marachelle, forse, verranno messe da parte.

Come intrattenere il gatto in casa quando è da solo? Ecco qualche consiglio utile per rilassare il nostro amico a 4 zampe.

Ora arriviamo alla salute fisica. Lo stato di salute del Gatto d’Angora fortunatamente non presenta grossi problemi, almeno non gravissimi, ma ci sono delle particolarità.

Innanzitutto, ci ricolleghiamo al concetto “cibo“: come sottolineato, questo felino turco adora mangiare e ingozzarsi! A lungo andare, questo potrebbe avere delle conseguenze molto negative sulla sua salute, come l’obesità.

È risaputo e molto comune, dunque, che il Gatto d’Angora tenda ad ingrassare in modo davvero eccessivo. Quello che possiamo fare noi è investire sulla sua dieta e fare in modo che questa sia equilibrata e sana.

Come migliorare la dieta del gatto? Ecco le informazioni utili per scegliere il giusto cibo.

Un’altra caratteristica tipica di tale razza è la sordità. Si verifica altrettanto spesso, infatti, che alcuni esemplari, in particolare quelli bianchi dagli occhi azzurri, sviluppino presto tale patologia. Purtroppo, di fronte a questo aspetto che può essere definitivo quasi “genetico”, poco si può fare.