Gatto Egeo, legami particolari col padrone: i suoi comportamenti

Il Gatto Egeo riesce a creare legami profondi con il padroncino e gli umani in generale e dimostra affetto in un modo tutto particolare

gatto disteso sul letto

Il Gatto Egeo è la dimostrazione di come un micio possa stringere profondi legami con il padrone e gli umani anche se ha sempre vissuto allo stato selvatico.

Si tratta dell’unica razza felina attualmente registrata in Grecia, purtroppo ancora non riconosciuta dai principali club internazionali.

Questo gatto ha qualcosa di davvero speciale che possiamo meglio comprendere grazie alle informazioni sulla sua incredibile storia.

Il Gatto Egeo, infatti, è probabilmente la più antica razza felina di tutto il bacino mediterraneo ed è sopravvissuta grazie ad astuzia, intelligenza ma anche socievolezza.

Ma che tipo di legami crea il Gatto Egeo e con chi? Scopriamo insieme il meraviglioso mondo di questo micio.

Gatto Egeo: un micio socievole che crea legami con tutti

Probabilmente una delle caratteristiche che ha permesso a una razza tanto antica come questa di sopravvivere fino ai giorni nostri è la sua grande socievolezza.

gatto a pelo bianco e tigrato

O forse è vero anche il contrario, cioè che un gatto come l’Egeo ha imparato a fidarsi delle persone e a creare con esse legami anche molto stretti.

La razza storicamente vive da almeno diecimila anni in Grecia e nelle isole adiacenti sviluppando un modo tutto suo di vivere il randagismo.

Intere colonie di questi gatti ancora oggi invadono letteralmente strade e porticcioli di queste cittadine e tutti, turisti inclusi, possono vedere con i propri occhi come non abbiano assolutamente paura degli umani e vi camminino tranquillamente intorno.

Il Gatto Egeo vivendo allo stato selvatico ha imparato a sostentarsi autonomamente cacciando principalmente piccoli roditori e altre piccole prede.

Inoltre ha sviluppato una spiccata abilità nel nuoto e nella pesca lungo le coste, riuscendo a procacciarsi i pesci da solo.

Insomma, il Gatto Egeo da questo punto di vista è assolutamente indipendente e non ha bisogno dell’uomo per sopravvivere.

Ma ha imparato nel tempo che, soprattutto nei periodi di magra, i legami con gli esseri umani gli sarebbero tornati molto utili.

Ciò non significa che sia un micio che non si affeziona alle persone o che leghi con esse per puro e semplice opportunismo.

Da una necessità è nata una grande storia di amicizia tra il Gatto Egeo e l’uomo, che perdura ancora oggi a distanza di tanti secoli.

Gatto Egeo in casa: legami con il padrone

Il Gatto Egeo è rimasto un gatto senza padroni e con sporadici legami con gli estranei fino almeno agli anni Novanta, o giù di lì.

gatto che si lecca i baffi

Circa trent’anni fa i greci hanno iniziato a valutare l’idea non solo di addomesticarlo – pratica già in voga tra gli abitanti della penisola – ma anche di allevarlo e selezionarlo in modo da definirne lo standard di razza.

La Grecia resta a tutti gli effetti l’unico Stato al mondo in cui il Gatto Egeo sia riconosciuto come razza felina vera e propria ed è lungo il cammino prima di ottenere il riconoscimento ufficiale da parte dei club internazionali.

In fondo parliamo di un gatto che vive praticamente solo in quelle terre, introvabile altrove e frutto di una selezione naturale per cui non è possibile definirne ancora uno standard ben preciso.

Alla luce di ciò e del fatto che il Gatto Egeo sia considerato un vero e proprio tesoro nazionale nella sua terra natia, negli ultimi decenni si è potuto osservare più da vicino il comportamento del micio in casa e i legami che crea con il padrone.

gatto egeo molto giovane

Il Gatto Egeo resta un micio molto indipendente che non ha bisogno dell’uomo per sopravvivere, gli basta il suo istinto predatorio.

Ma in casa è una vera delizia e crea con il padrone un legame davvero speciale fatto di coccole e affetto.

Insomma sebbene non si tratti del classico gatto da divano il Gatto Egeo si mostra molto docile e buono.

Non adora particolarmente stare rannicchiato sulle gambe del padroncino a prendersi baci e carezze ma esprime affetto a modo suo.

Come si comporta con gli altri membri della famiglia

In casa il Gatto Egeo non è mai invadente ma ci tiene a mostrarsi presente agli occhi del padroncino e della famiglia.

Tanto che, a detta di chi ne possiede uno, si lascia andare spesso a vere e proprie conversazioni in cui miagola teneramente come se volesse parlare.

Come se non bastasse il Gatto Egeo non ha assolutamente problemi a legare anche con gli altri membri della famiglia, specialmente con i bambini che tratta sempre con molta dolcezza.