Il gatto vuole mangiare gli indumenti intimi, come mai?

Perché il gatto vuole mangiare gli indumenti intimi? Non è inconsueto che lo faccia ma è meglio approfondire il perché di questo atteggiamento

Chiunque abbia un gatto in casa avrà notato o noterà a breve, atteggiamenti sempre più strani e inconsueti.
Niente paura, a tutto c’è una spiegazione o quasi.
Per esempio, siamo sicuri che non conoscete la ragione per cui il gatto vuole mangiare gli indumenti intimi e ne è misteriosamente attratto.
Perché vuole farlo?

Ci possono essere tantissime motivazioni per cui il vostro gatto è particolarmente interessato agli indumenti tanto da volerli mangiare. Ma capiamo meglio insieme il perché di questi atteggiamenti.

L’alimentazione del gatto: perché è importante tenerla sotto controllo

gatto nero e bianco

Prima di dare risposta a tutte le vostre domande è opportuno chiarire come funziona l’apparato digerente del gatto, ma soprattutto è fondamentale capire come regolare la sua alimentazione.
I gatti hanno necessità, in relazione anche a molteplici variabili come età, attività fisica e razza, di seguire una dieta varia ed equilibrata.
Non è sempre facile, lo ammettiamo, soprattutto perché il gatto, al contrario del cane, è molto critico sulle sue scelte alimentari e tocca a noi seguire la sua alimentazione ed educarlo a mangiare tutto.

I gatti hanno un olfatto e un gusto abbastanza sviluppati rispetto a tanti altri animali e nonostante la vostra maniacale attenzione nel fornirgli tutti gli apporti nutritivi di cui ha bisogno, probabilmente lo vedrete rifiutare qualche volta il cibo.

Niente paura, è assolutamente normale che accada e le motivazioni potrebbero essere tantissime. Vediamole insieme!

Probabilmente lo avete viziato troppo: è opportuno educare il gatto già dai primi mesi di vita a mangiare tutto. Non aspettatevi che lo apprezzerà, ma con molta pazienza riuscirete ad educarlo a non rifiutare quello che gli proponete.

Cibo andato a male: potete anche seguire l’alimentazione del gatto cucinando voi stessi qualcosa per loro. Ma attenzione allo stato di conservazione del cibo e alle date di scadenza dei vari elementi. Sono molto critici e attenti e se rifiutano il cibo probabilmente hanno sentito degli odori non oggettivamente invitanti.

Cibi troppo caldi o freddi: magari nulla di quanto descritto sopra corrisponde alla verità, molto banalmente il cibo che gli avete proposto è troppo caldo o troppo freddo.
Cercate sempre di dargli del cibo che sia tiepido e non appiccicoso, non amano molto queste consistenze.

Ad ogni modo, qualsiasi cosa decidiate di dargli da mangiare vi raccomandiamo due cose soltanto: confrontatevi sempre con il vostro veterinario di fiducia e cercate, per quanto vi è possibile di variare la sua dieta, di scegliere cibi freschi e cibi acquistati, croccantini e cibi umidi e un occhio attento sempre sulla tabella nutrizionale di ciò che comprate.

Il mio gatto vuole mangiare gli indumenti intimi, che gli succede?

gatto striato

Questione a parte quando avete a che fare con un gatto che prova a mangiare i tessuti e gli indumenti intimi.
In questo caso la situazione potrebbe essere più preoccupante e strettamente connessa ad un problema comportamentale del gatto e al suo stato psicofisico.
Scopriamo insieme perché un gatto è attratto dai tessuti e perché li mangia.

C’entra la genetica: è molto più probabile che gatti Siamesi siano portati a masticare tessuti come la lana. Questo strano comportamento è dovuto ad una questione più che altro genetica che non ha radici scientifiche. Ad ogni modo evitategli di mordere i tessuti per non avere ulteriori problemi legati alla sua salute.

Si annoia: è probabile che si tratti solo di noia. Sta da solo tutto il giorno e passa dalla ciotola al davanzale e dal davanzale alla ciotola. Per semplice e pura noia si diverte a mordicchiare e succhiare tutti i tessuti. In questo caso fate in modo di distrarlo in qualche modo, coccolatelo e giocate insieme a lui.

Stress: lo stress potrebbe essere un’ulteriore causa. Anche in questo caso cercate sempre di monitorare le sue abitudini e se vi rendete conto che è particolarmente stressato per qualcosa, cercate il più possibile di tranquillizzarlo. Comprate un nuovo gioco, predisponete le finestre di casa per dargli la possibilità di guardare fuori o comprate un tiragraffi, utile per i momenti di forte preoccupazione.

Svezzamento troppo precoce: se è stato tolto alla mamma troppo velocemente, il mordere i tessuti potrebbe rappresentare un momento di coccola che gli è venuta a mancare. Siamo sicuri che con le giuste accortezze la smetterà, ma tenete sempre sotto controllo il suo comportamento.

Dieta: forse nella sua alimentazione sta mancando qualcosa di fondamentale e la cerca in altro. Parlatene con il vostro veterinario di fiducia per capire cosa sta succedendo e se è necessario approfondire la cosa.

Basta veramente poco per tenere sotto controllo la sua alimentazione e i comportamenti più strani.

Se il gatto mangia gli indumenti o mordicchia i tessuti. Quando ci si deve preoccupare?

gatto arancione

Il mangiare o succhiare dei tessuti è un atteggiamento di tipo comportamentale che se non limitato potrebbe causare alcuni problemi.

Fondamentale quindi, osservare costantemente il comportamento del nostro gatto per capire quando il suo strano atteggiamento supera alcuni limiti.
Il limite è la pica, un comportamento di natura patologica che potrebbe causare problemi più gravi a livello intestinale, come l’occlusione.

Masticare i tessuti non riguarda esclusivamente la scorretta alimentazione o il voler sopperire a qualcosa che manca, piuttosto riguarda la necessità di sfogare sui tessuti una mancanza di tipo ambientale: è stressato a causa di un improvviso trasloco, oppure in casa è arrivato un nuovo nato.

Insomma, tutto quello che riguarda i cambiamenti repentini e non preparati potrebbero stressare eccessivamente il gatto portandolo a comportarsi in questo modo.
Cosa fare allora?

Per evitargli problemi fisici, ma soprattutto per aiutarlo a superare il momento di difficoltà, potreste donargli un tessuto vecchio, ma innocuo.
Banditi quindi lana e filamenti eccessivi.

Il tessuto che avete scelto potreste bagnarlo o con acqua di colonia o con leggero peperoncino.
Il cattivo odore e di conseguenza il suo sgradevole sapore, potrebbero allontanare il gatto dal voler masticare i tessuti.
La stretta correlazione sapore cattivo/tessuto potrebbe aiutarlo a limitare questo comportamento.

Ad ogni modo cercate sempre di evitare cambiamenti che possano intaccare la sua quotidianità e la sua routine.
Uno stress eccessivo provoca nel gatto un senso di frustrazione e preoccupazione tali da non lasciargli la serenità che meritano.

Coccole, giochi nuovi e tempo da dedicargli sono gli elementi fondamentali per una vita tranquilla insieme a lui e lui insieme a voi!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati