Gattini giocano con le palle di Natale: cosa fare per fermarli e tenerli lontani?

Gattini giocano con le palle di Natale: come fermarli e distrarli con qualche strategia utile così da preservare l'atmosfera unica del momento

gattini giocano con palle di Natale

I vostri gattini giocano con palle di Natale e addobbi luccicanti? Ecco la fotografia perfetta del periodo delle feste che inquadra la loro passione per tutto ciò che pende dall’albero.

Agguati, assalti, attacchi, il povero sempreverde è l’obiettivo principale dei giochi dei piccoli quadrupedi di casa ma per evitare che distruggano tutte le decorazioni è bene giocare d’astuzia. Ecco come fare.

Cosa fare se i gattini giocano con le palle di Natale

gattini giocano con palle di Natale

Se in casa vivono degli adorabili gattini in tenera età, pronti a correre e saltare ovunque, quale soluzione potrebbe risultare efficace per preservare l’atmosfera natalizia.

Quale strategia potrebbe rivelarsi utile per mettere in salvo addobbi, albero e lucine dall’assalto dei felini. In particolare quando i gattini giocano con le palle di Natale.

Per impedire che decorazioni e preziosità natalizie finiscano in frantumi è importante mostrare un po’ d’astuzia, escogitando qualche soluzione utile al benessere degli addobbi.

Del resto da sempre l’albero di Natale è un oggetto in grado di catalizzare l’attenzione in grandi e piccini, ma principalmente dei quadrupedi di casa.

Cani e gatti ne sono affascinati specialmente se sono piccoli e vogliosi di scoprire, l’albero di Natale è un oggetto dal formato importante.

Impossibile resistergli, impossibile non tentare di scalarlo alla ricerca di luci e palline decorative con cui giocare.

Per questo è necessario trarlo in salvo, principalmente per la salute degli stessi felini partendo dalla scelta degli accessori migliori per una decorazione consapevole.

Le palline di Natale, ad esempio, sono oggetti decorativi dall’effetto magico ma più risultano scintillanti più diventano irresistibili agli occhi dei gattini.

Come le stesse luci che possono diventare un problema se preda della loro curiosità, esattamente come i festoni e i fili decorativi.

Per questo è bene posizionare albero e decori ad altezza di sicurezza, in un luogo inaccessibile così che non possano raggiungerli.

Palline di Natale e gattini, come impedire che si avvicinino

gattini giocano con palle di Natale

A Natale creare una separazione tra palle decorative e gattini è quasi impossibile, ma non bisogna perdere la speranza e neppure la pazienza.

Se l’albero può trovare collocazione sui ripiani più alti dei mobili è molto probabile che potrà trasformarsi in un oggetto quasi inaccessibile.

L’ideale potrebbe essere quello di acquistare un articolo dal formato ridotto da decorare con le luci e qualche piccolo dettaglio magari dei fiocchi di carta.

Spostando le palline di Natale all’interno di vasi di vetro o di lanterne decorative di grandi dimensioni, da riporre per terra accanto all’albero.

Si possono inserire le decorazioni in compagnia dei fili di lucine con batteria annessa, chiudendo il tutto ermeticamente così da impedire che i gatti vi entrino in contatto.

L’atmosfera è assicurata e la magia del Natale è salva, ma le tecniche sono tante come ad esempio optare per addobbi di plastica opaca o di legno.

Lasciando perdere il vetro e tutti gli accessori decorativi che potrebbero risultare pericolosi, o potrebbero rompersi ferendo i gattini.

O peggio ancora finire nella gola degli stessi, meglio optare per qualcosa di sicuro magari anche in carta e cartone ed evitando glitter, paillettes e neve finta.

La sicurezza dei gattini è la prioritaria e se non si possono trovare soluzioni alternative è meglio rinunciare all’albero scegliendo delle varainti.

Ad esempio palline disegnate sul cartoncino o su un foglio di carta da pacco da appendere alla finestra o sul muro, come un albero realizzato con corda e rami da fissare sulla parete.

Come decorare l’albero in sicurezza

gattini giocano con palle di Natale

Se proprio non si vuole rinunciare all’albero lo si può decorare ma con alcuni accorgimenti precisi, ad esempio scegliendone uno piccolo da lasciare spoglio per qualche giorno.

Così da permette ai gatti di familiarizzare con la sua presenza ma impedendone l’accesso alla stanza durante la fase decorativa, ovvero quando verranno appesi fili, luci e decori.

Ma in particolare quando verranno posizionate le palle di Natale che dovranno presenziare quasi esclusivamente nei piani più alti del sempreverde.

Meglio evitare che i gattini giochino con le palle per non incentivare un comportamento che potrebbe rivelarsi errato oltre che dannoso.

Lo stile dell’albero dovrà risultare sobrio e contenuto, evitando così di far cadere i gattini in tentazione spingendoli inconsciamente all’assalto del sempreverde.

Non dovranno essere presenti elementi naturali e green come erba, muschio, terriccio vero che potrebbero spingerli a scavare scambiando il vaso per una lettiera.

Eliminando dai paraggi tutte le palline, le stelle, i pendagli di vetro decorativo facili alla rottura e dall’aspetto troppo allettanti per loro.

Ma se non fosse possibile rinunciare alle palle di Natale allora è bene propendere per ganci e fermagli di sicurezza che possano ancorarle ai rami.

Meglio ancora se con del filo di ferro fissato accuratamente o delle pinze di metallo in misura evitando di legare le palline con fili di stoffa e cordini.

In questo modo i gattini non potranno rimuoverle dalla sede limitandosi ad ammirarle da lontano.

Come distrarre i gattini spostando l’attenzione

gattini giocano con palle di Natale

Per impedire che i gattini trasformino le palle di Natale in oggetti con cui giocare li si può dissuadere utilizzando qualche piccola e utile strategia.

Magari impiegando oggetti che non amano particolarmente come i mandarini e la loro buccia, si potrebbe tagliare a forma di rondella o stella, essiccarla e riporla sull’albero stesso.

O ancora distraendoli con un gioco molto più interessante come un topolino a molla o ancora un gomitolo o un bastoncino da cui far penzolare una piuma.

Senza dimenticare le amabili palline di stoffa che i felini tanto adorano, ma da lanciare il più lontano possibile dall’albero.

Oltre a qualche golosità felina che potrà catturare la loro attenzione fino alla possibilità di ricevere coccole e carezze comodamente seduti sul divano.

E perché no, qualche tiragraffi fai da te da posizionare in punti strategici della casa, tutto ciò che potrà catturare la loro attenzione potrà tenerli a distanza dalle decorazioni.

E se nulla dovesse funzionare non scoraggiatevi, limitate le decorazioni ad elementi simbolici come piccoli alberelli di stoffa o statuine di ceramica.

Creando mini paesaggi o gruppi decorativi da posizionare in zone inaccessibili della casa, ad esempio all’interno di un armadio con vetrina.

Così da poter ammirare l’atmosfera e la poesia del Natale senza che i piccoli gattini possano rovinarle.