Gattini tartarugati, 20 foto per amarli alla follia

Il fascino dei gattini tartarugati, supera quello delle razze più costose al mondo: alcune foto rivelano uno sguardo magnetico e un manto unico

gatta tricolore

I gattini tartarugati, anche se solo in foto, conquistano appassionati e non. Sono creature straordinarie, affettuosamente soprannominate “torties”. Prevalentemente femmine, nel mondo felino sono considerate delle vere e proprie dive.
gattino tricoloreI mantelli multicolore, ognuno diverso dall’altro, sono il loro tratto distintivo. Questi amici a quattro zampe, inoltre, sono famosi per avere un carattere impertinente e leale. Dimostrano un attaccamento al padrone straordinario come i loro vocalizzi.

Energia e testardagine, un mix esplosivo

gattino tartarugato in giardinoI gattini tartarugati, e non solo nelle foto, hanno energia da vendere che, unita alla loro proverbiale testa dura, non li rende semplicissimi da gestire. Il trucco per una convivenza pacifica e rispettosa di quadrupedi e bipedi è concedergli l’esercizio fisico giornaliero di cui hanno bisogno. In questo modo, incanaleranno correttamente le proprie energie.

Una personalità da dive di Hollywood

gatta arrabbiata

Si tratta di una tribù dominata da femmine: il manto quasi sempre tricolore è il tratto distintivo del doppio cromosoma X. Il carattere rispecchia molto il loro lato da dive. Egocentriche, esigenti e umorali, sanno anche molto bene quello che vogliono e fanno di tutto per ottenerlo.

Aspetto magnetico e indole feroce

gatto concentrato

Se stiamo cercando una gatta con una grande personalità, che ci costringerà a stare sempre un passo dietro di lei,  guardiamo i gattini tartarugati in foto e vediamo quale fa al caso nostro. Non si tratta solo di innamorarsi della loro fisicità magnetica, ma di accettarli in toto e amarli ogni giorno di più.

Le origini del nome

gattino tartarugato che soffiaQuesti amici a quattro zampe non appartengono a una razza in particolare, sono dei gitani nell’aspetto e nell’animo: solo chi ne ha uno in giro per casa sa di cosa stiamo parlando. Il nome lo devono alla pelliccia che ricorda il guscio di tartaruga. Il loro tratto distintivo, quello che ci fa voltare quando li incontriamo per strada: quasi fosse un colpo di fulmine, un imprinting per la vita.

La pelliccia

gattina che dorme

Tradizionalmente, i gattini tartarugati in foto hanno un mantello nero, rosso e arancione (con punte di marrone qua e là). Alcuni hanno cromie più nette, altri fondono la loro eterogeneità in manierà più morbida, e altri ancora hanno un pelo tendente al cioccolato; ma il carattere resta sempre lo stesso.

Il tartarugato che c’è in ognuno di noi

gattina tartarugata pelo lungo
Questa particolarità la si può riscontrare sia nei meticci che nei gatti di razza. In questo ultimo caso, è possibile che il nostro amato Miao – sempre che abbia il pedigree – sia un American o un British Shorthair, un Persiano, un Cornish Rex, un Ragamuffin oppure un Maine Coon. Il pelo può essere sia corto che lungo.

Mosaic…

gattina bianca, rossa e nera
Quando si tratta di pellicce, lo stile del mantello più comune è il mosaico: un gattino tartarugato con la tradizionale combinazione di colori mescolata casualmente insieme. Sembrano i meno pregiati, in realtà somigliano a un quadro astratto.

…Vs Chimera

gatta con eterocromia

D’altra parte, invece, la variante chimera è tipica di chi presenta un colore da un lato e un altro, nettamente diverso, dall’altro. Può succedere solo sul viso o su tutto il corpo. Si tratta di una particolarità davvero interessante che rende unico il felino.

Una pelliccia assai complessa

gatto tartarugato

Il mantello di un amico a quattro zampe tartarugato può essere anche intrecciato o imbrigliato. In questo caso i colori appaiono come mescolati, ma con una sorta di criterio: come fosse una treccia per l’appunto.

Un esempio di pachwork

gatta in allerta

Una gatta tortie si dice pachata quando i colori appaiono in grandi sezioni su tutto il corpo. Come le coperte di pachwork, per intendersi. Un esempio di allegria ed eccentricità.

Gatti Torbies

gatta tartarugata con occhi verdi

Le varianti di questi felini particolarissimi e fuori dal comune non finiscono qui. Una torbie, infatti, presenta un motivo a strisce. Gli esperti le classificano con il nome tabby e, contrariamente agli altri tipi, è più difficile da distinguere.

Il Calico

gattino calico

Un calicò ha una pelliccia prevalentemente bianca con alcune toppe colorate che ricordano proprio il guscio di una tartaruga. Possono essere nere, rosse e arancioni e si sviluppano su tutto il corpo: nessuna posizione in particolare.

Peso e aspettativa di vita variabili

gatto che sta per attaccareVisto che i gattini tartarugati in foto sono il risultato di diversi incroci, e ogni razza ha le proprie caratteristiche genetiche, l’età media e il peso (inteso come predisposizione all’obesità o meno) sono estremamente mutevoli.

Marzapane

gatta tricolore femminaÈ il nome di una gatta che, a proposito di longevità, visse fino a 21 anni. Si è fatta subito volere bene quando è giunta all’Astor Theatre di Melbourne, in Australia: si è trasformata in una mascotte, un appuntamento fisso per i frequentatori più assidui. Quando è venuta a mancare a causa di una lunga malattia, nel 2013, gli australiani hanno vissuto un vero e proprio lutto.

Il cromosoma X

gattino tricolore curiosoI gattini tartarugati 99,9% appartengono al gentil sesso. Infatti, il cromosoma X (quello femminile) porta i geni dei colori arancione e nero. Con una doppia X, gli esemplari possono avere entrambe le colorazioni, i maschi una sola.

Il maschio occasionale

gattino accucciato a lettoPer quanto siano rari, esistono anche alcuni amici a quattro zampe, con il mantello che ricorda una tartaruga, di sesso maschile. A determinare questo fatto eccezionale è una particolare mutazione genetica. Se ne trova uno su tremila! In questi casi sono sterili e possono avere non pochi problemi di salute.

Tartaruga + Attitudine = Tortitudine

gatto infastidito

Con questo termine si indica il carattere particolarmente irritabile di questi bellissimi pelosi. Nonostante non ci siano prove a supporto, le statistiche parlano di un numero elevato di felini particolarmente scontrosi, diffidenti e indipendenti. Verso il padrone, colui il quale considerano famiglia, però, dimostrano una straordinaria lealtà.

Miti e folklore

gattino attentoI gattini tartarugati hanno lasciato il segno anche tra le leggende di Scozia e Irlanda. Avere un esemplare maschio in giro per casa è considerata una fortuna: come avere un quadrifoglio vivente, insomma.

Portafortuna statunitensi

gattino attanto a qualcosaIn America, sono considerati portatori di denaro. Se vogliamo arricchirci, quindi, conviene adottare un peloso con il mantello più particolare che esista.

Il potere nel sud-est asiatico

occhi color ambra gatta tartarugata

I khmer del sud-est asiatico credono che i gattini tartarugati provengano dal “sangue di una giovane dea nata da un fiore di loto”. Secondo i pescatori giapponesi, far salire uno di questi felini a bordo della propria barca può fornire protezione contro tempeste e fantasmi.