Bombay Americano: carattere e personalità

Il carattere del Bombay Americano è molto diverso da come lascerebbe intendere il suo aspetto. Scopriamo perché in questo articolo.

bombay americano su parquet

Se il suo pelo nerissimo, corto e lucido è la caratteristica del Bombay Americano che attira maggiormente l’attenzione, seguito dai suoi occhi grandi e penetranti, anche la sua personalità è molto particolare. In questo articolo analizzeremo appunto il carattere di questo gatto svelando tutto ciò che c’è da sapere su di lui.

bombay americano su sfondo scuro

Nonostante l’allevatrice Nikki Horner, responsabile dell’incrocio che diede vita al primo american Bombay, avesse come obiettivo un gatto che somigliasse il più possibile a una pantera nera, il suo carattere risulta tutt’altro che selvatico.

Del resto si tratta pur sempre di un animale che discende da due razze molto addomesticate e tranquille: l’American Shorthair è molto intelligente, nonché calmo e dall’indole naturalmente buona. Il Burmese è senz’altro più vivace e socievole, e questo lo porta a essere molto affettuoso verso la sua famiglia.

bombay americano su divano

La personalità del Bombay tenderà dunque a presentare i seguenti tratti: intelligenza, tranquillità e affettuosità. Uno dei suoi soprannomi più diffusi è “Parlor panther”, ossia “pantera da salotto”. C’è addirittura chi lo paragona a un cane: tale è il suo bisogno di coccole e attenzioni da parte del suo umano preferito. Contrariamente a molte razze feline ama essere tenuto in braccio e accarezzato.

Il Bombay si presta inoltre a essere addestrato a portare guinzaglio e pettorina, altro tratto tipicamente “canino” che però condivide con altre razze. È paziente e affettuoso con i bambini, purché sia già stato insegnato loro come interagire in modo appropriato con un animale domestico.

bombay americano su moquette

Questo gatto è intelligente e naturalmente curioso, che ama osservare il mondo attorno a lui ma soprattutto imparare e giocare: sarà per lui un ottimo intrattenimento farsi insegnare da voi giochi e trucchetti anche semplici. Se non avete il tempo di farlo potrebbe bastare procurargli un albero tiragraffi per tenerlo occupato, poiché gli piace molto arrampicarsi. Cercate però di non lasciarlo da solo per troppo tempo.

Data la sua natura socievole, il Bombay si adatta a ogni tipo di casa. Avrà anche bisogno di attenzioni, quindi l’ideale sarebbe un ambiente in cui qualcuno è sempre presente durante il giorno: questo gatto tende infatti a risentire molto della solitudine se prolungata.

È un micio che riesce ad andare d’accordo anche con altri animali, cani inclusi. È un piacere averlo in casa perché non si stanca mai di intrattenere la sua famiglia. Tende a miagolare molto ma non a volumi troppo elevati, come se stesse tenendo una conversazione prolungata con voi… che lo vogliate o no!

bombay americano su tronco d'albero

Se il suo aspetto esteriore ricorda le specie più selvatiche e pericolose del mondo felino state tranquilli: la sua personalità rivelerà un animale semplicemente adorabile, in grado di formare amicizie profonde con i suoi familiari e mostrare loro moltissimo affetto.