Il gattino succhia tutto, dalla coperta agli oggetti: c’è da preoccuparsi?

Il gattino succhia tutto quel che trova in casa (noi inclusi)? Ecco perché lo fa, se c'è da preoccuparsi e come risolvere il problema

gattino che succhia un tappeto

A volte i nostri piccoli felini hanno dei comportamenti davvero strani. Non è raro, ad esempio, vedere che il gattino succhia tutto ciò che gli capiti a tiro, persino alcune nostre parti del corpo.

Un gattino molto piccolo è nella fase della crescita e sta ancora imparando a conoscere il mondo e tutto ciò che lo circonda.

Tutto in giovane età è una nuova fantastica scoperta e noi, da bravi padroncini, dobbiamo aiutare i nostri piccoli guidandoli in questo importantissimo processo.

Un gattino che succhia non sta facendo nulla di troppo strano e parliamo di un comportamento proprio della maggior parte dei mici molto giovani.

Quel che ci deve preoccupare è quando questa azione innocua si trasforma in qualcosa di più, in un vero e proprio comportamento compulsivo che il micetto non riesce a controllare e dominare.

Gattino che succhia tutto: perché lo fa

allattamento gattini

Quando osserviamo un gattino che succhia tutto come coperte, cuscini e oggetti di vario tipo non possiamo far altro che associare questo comportamento all’allattamento di mamma gatta.

Del resto succhiare le mammelle è uno dei primissimi modi con cui ogni gatto si approccia al gatto adulto, a quella mamma che è il primo e unico punto di riferimento all’inizio della sua vita.

Secondo gli esperti uno dei motivi per cui il gatto succhia tutto è proprio legato allo svezzamento.

È molto probabile che questo comportamento sia più frequente in gattini che hanno abbandonato troppo presto il tetto materno.

I gattini, infatti, non dovrebbero mai essere svezzati prima delle 6 settimane di vita e quando accade tendono spesso a reiterare l’atto della suzione come se fosse qualcosa di consolatorio.

Separare un gattino dalla sua mamma prima del tempo gli provoca dei piccoli traumi che influiscono sulla sua crescita soprattutto dal punto di vista mentale e comportamentale.

Ecco perché il gattino succhia tutto ciò che trova, potrebbe essere un segno di disagio e stress che, nel tempo, potrebbe trasformarsi in un vero e proprio disturbo ossessivo-compulsivo.

Altre cause di questo comportamento

gattino molto piccolo che succhia un dito

Di base non possiamo dire con assoluta certezza perché un gattino succhia tutto e non c’è una risposta univoca a questa domanda.

Come abbiamo visto può dipendere sicuramente dallo svezzamento precoce e dalla separazione dalla mamma avvenuta nel momento sbagliato.

La suzione è solo uno dei tanti comportamenti anomali che il micio sviluppa quando vive il trauma della separazione da mamma gatta ma quello che possiamo osservare maggiormente proprio nel rapporto con noi.

Quando il gattino arriva in casa noi diventiamo a tutti gli effetti i sostituti della mamma, il suo punto di riferimento e, di conseguenza, certi atteggiamenti tipici del rapporto madre-figli si riflette su di noi.

Ecco allora che certi gattini prendono l’abitudine di succhiare i nostri vestiti o addirittura alcune parti del corpo come il collo, i lobi delle orecchie o le dita.

Stanno a tutti gli effetti riproponendo la scena-tipo dell’allattamento entrando a contatto con noi come se fossimo la loro mamma.

Quando il gattino succhia tutto ciò che ci riguarda sta esprimendo il profondo amore che ha nei nostri confronti, ci sta comunicando la sua infinita fiducia in noi e mettendo al pari con la creatura che gli ha dato la vita.

Di contro questo comportamento potrebbe essere anche una richiesta di attenzioni, proprio perché il micio risente ancora del trauma della separazione e ha bisogno di maggiore contatto fisico per stare bene.

Gattino succhia tutto per stress

gattino grigio che succhia la mano del padrone

Come sempre quando analizziamo un comportamento felino dobbiamo tener conto da una parte del linguaggio del gatto ma dall’altra anche del contesto in cui una determinata azione si inscrive.

È come il caso dello svezzamento precoce. Sebbene la suzione sia un comportamento naturale per il gattino, a causa di un trauma può diventare quasi un disturbo compulsivo, un modo per ovviare alla mancanza della mamma.

Allo stesso modo il gattino che succhia tutto potrebbe farlo per una questione di stress.

Sappiamo bene quanto i gatti siano “allergici” ai cambiamenti e anche il più piccolo può provocargli una condizione di fortissimo stress e di disagio.

Per un gattino tutto questo viene moltiplicato al mille per mille. Non solo subisce la separazione dalla mamma e dai fratellini, ma si ritrova catapultato in un ambiente sconosciuto.

Immaginiamo di guardare il mondo dal suo punto di vista: non sa dove si trova, sente odori nuovi, rumori che gli fanno paura, vede estranei tutt’attorno.

È naturale che un cambiamento del genere gli provochi un forte stress e questa condizione si può esprimere in molti modi, suzione inclusa.

Come risolvere questo problema

gattino che gioca con una pallina

In linea di massima non c’è niente di male se il gattino succhia tutto ma questo comportamento nel tempo potrebbe avere delle conseguenze negative sulla sua salute.

Per prima cosa potrebbe danneggiare la bocca e i dentini, ancora molto fragili, specialmente se la suzione prende di mira oggetti duri, metallici e che potrebbero fargli male.

Ma il problema non si riduce a questo perché c’è il rischio che con un tale comportamento incontrollato il gattino non presti neanche attenzione a cosa succhia.

Ed ecco allora che potrebbe inavvertitamente ingerire delle piccolissime parti rischiando non solo soffocamento ma anche problemi al tratto gastro-intestinale.

È chiaro che il micio ha bisogno di trovare conforto in qualche modo e questo non possiamo in alcun modo impedirglielo.

A questo punto non ci resta che mettergli a disposizione delle alternative come un peluche di spugna che al contempo è anche un ottimo giochino con cui divertirsi.

C’è in commercio persino una sorta di ciuccio per gattini, ma non possiamo dire se sia in effetti una soluzione ideale. Con molta probabilità non farebbe altro che incoraggiare questo comportamento e quel che noi dobbiamo ottenere è esattamente l’effetto contrario!

I giochi sono sempre un ottimo modo per distrarre il cucciolo ed evitare che si concentri su un comportamento sbagliato.

Palline, giocattoli interattivi e chi più ne ha più ne metta: diamogli la possibilità di interagire con questi oggetti e mettere a frutto le sue innate doti da felino.

In questo modo distogliamo l’attenzione dalla suzione e lo incanaliamo verso esercizi e attività che gli fanno bene sia fisicamente che mentalmente.

Senza dimenticare, poi, che il gioco ci consente sia di tenerlo impegnato in modo costruttivo che di evitare che si annoi e si stressi troppo durante la giornata.

Gattino succhia tutto: quando portarlo dal veterinario

Abbiamo visto che ci sono molte alternative e trucchetti che possono aiutarci a correggere questo comportamento del gattino.

Ma non tutti i mici sono uguali e può capitare che questi metodi, di fatto, non sortiscano alcun effetto sul gatto.

Perciò se il gattino succhia ancora tutto in modo ossessivo probabilmente è il caso di portarlo dal veterinario per capire come risolvere il problema.

Di solito in questi casi è un problema riconducibile allo stress e si potrebbe optare per una terapia omeopatica a base di oli essenziali che allentino naturalmente le tensioni del micio.

Nei casi più gravi il veterinario potrebbe persino prescrivere dei farmaci, ma nel caso dei gattini non è strettamente consigliato data la giovanissima età.

In ogni caso dobbiamo fare affidamento sugli esperti e mai prendere iniziativa da soli. Non basta una ricerca su internet per diventare bravi quanto un veterinario!