Gatto miagola di notte e non si ferma mai: che cosa si può fare?

Il gatto miagola di notte e non vi fa dormire? Le ragioni di questo comportamento possono essere tante, scopriamole insieme una per una

Quando il gatto miagola di notte è impossibile dormire tranquilli ma niente paura, è un problema che capita a moltissimi padroncini. Non siete soli!

Prima di tutto dobbiamo capirne le cause perché, ormai lo sappiamo, c’è sempre una spiegazione per tutto anche per i comportamenti più strani e assurdi del micio.

Teniamo a mente la prima cosa fondamentale, i gatti sono animali notturni e a differenza di noi umani la gran parte delle loro attività si concentra nel cuore della notte.

Durante il giorno, invece, non fanno che schiacciare lunghissimi pisolini per recuperare le energie e stanno tranquilli nella loro cuccia o appollaiati sul tiragraffi.

Possiamo risolvere il problema del gatto che miagola di notte, ma per farlo dobbiamo capire cosa lo spinge a comportarsi così. Scopriamolo insieme.

Perché il gatto miagola di notte?

ragazza che non riesce a dormire

Il gatto miagola di notte e non ci fa dormire, un bel problema. Ma come abbiamo anticipato possiamo risolvere la situazione cercando di comprendere le cause di questo comportamento un po’ molesto.

Non tutti i gatti sono uguali e ognuno di essi ha un temperamento specifico che li caratterizza, spesso legato alla razza felina d’appartenenza.

La maggior parte dei nostri adorati amici felini trascorre le giornate dormendo per poi lanciarsi in attività notturne ribaltando completamente il senso del giorno e della notte.

Hanno ritmi parecchio diversi dai nostri che, al contrario, siamo abituati a fare tutto alla luce del sole e a riposare poi dopo cena.

Ci sono razze di gatti particolarmente “chiacchierone” che non fanno altro che miagolare proprio come se parlassero con noi, come ad esempio il Ragdoll ma soprattutto il Siamese, il “re” dei chiacchieroni!

Ma a prescindere dalla razza felina, per ogni gatto miagolare equivale a comunicare perciò se lo fanno nel cuore della notte evidentemente vogliono dirci qualcosa.

Da bravi padroncini dobbiamo cercare di interpretare questo linguaggio e capire cosa c’è che non va e come possiamo risolvere il problema mettendo il micio a suo agio.

Nella gran parte dei casi il gatto miagola di notte perché si annoia o perché ha fame, ma capita che lo faccia perché è stressato e non si sente a suo agio.

Altre volte lo fa perché si sente solo e cerca la nostra compagnia o, peggio, perché si è abituato a farlo per qualche strana ragione.

Ma attenzione al miagolio del nostro micio perché quando il gatto miagola in modo strano oppure ulula ed emette versi insoliti potrebbe significare che sta male.

E, infine, se non lo abbiamo sterilizzato è molto probabile che miagola per tutta la notte semplicemente perché è in calore e sta attraversando una vera e propria tempesta ormonale.

Vediamo nel dettaglio ogni singola causa con qualche suggerimento che può aiutarci a risolvere questo spiacevole problema ed evitare altre notti insonni!

Il gatto miagola di notte perché si annoia

gatto tigrato a pelo lungo

Nella gran parte dei casi il gatto miagola di notte perché si annoia e vuole che qualcuno lo intrattenga giocando insieme.

Tutto normale se consideriamo che i gatti sono animali notturni perciò non deve sembrarci strano che siano più attivi durante le ore notturne.

Se il motivo per cui ci tiene svegli è questo, risolvere il problema è piuttosto semplice e basta dedicargli più tempo durante il giorno.

Approfittiamo dei momenti in cui non dorme rannicchiato nella cuccia e mettiamogli a disposizione dei giocattoli che lo tengano attivo e lo facciano muovere.

Così facendo si stancherà un po’ di più e di notte non gli dispiacerà fare un bel pisolino, anziché farci passare delle brutte ore insonni.

Un altro piccolo trucchetto è lasciargli a disposizione dei giochini stimolanti che può utilizzare da solo anche durante la notte, in modo che possa tenersi impegnato e non ci disturbi più.

Il gatto miagola di notte: forse ha fame

Sebbene i gatti non siano degli animali troppo golosi capita che alcuni esemplari vogliano continuamente la pappa.

Ed è così che, anche nel cuore della notte, iniziano a miagolare in modo strano davanti alla ciotola come se non mangiassero da giorni!

In genere il gatto mangia di più durante il giorno e alla sera preferisce sgranocchiare un paio di croccantini giusto per “tappare un buchino”.

Il problema è che in questo modo di notte gli viene fame ed ecco allora che inizia a urlare a più non posso perché reclama il suo cibo.

Possiamo evitare che lo faccia lasciandogli a disposizione una ciotola piena di croccantini che possa sfruttare anche mentre stiamo dormendo.

Quando il problema è la solitudine

gattino che miagola

Qui abbiamo un problema che riguarda principalmente i gattini piccoli, ma non solo: il gatto miagola di notte perché si sente solo.

Per i gattini è piuttosto normale sentirsi soli e abbandonati quando il padroncino va a dormire e non gli piace affatto stare lontani da lui per tutte queste ore.

Così una soluzione potrebbe essere la convivenza con un altro compagno di giochi con cui intrattenersi mentre la “mamma umana” sta dormendo.

Naturalmente per fare questo bisogna essere cauti, soprattutto se il gatto è adulto ed è quindi abituato a essere l’unico animale di casa.

L’inserimento di un nuovo gatto deve essere graduale e dobbiamo dare ai nuovi compagni di avventure il tempo che gli occorre per studiarsi e conoscersi bene.

Se il gatto ha paura: cosa fare

Il gatto spesso miagola di notte semplicemente perché ha paura e non si sente a suo agio a trascorrere tante ore da solo nell’ambiente domestico.

Può accadere per diverse ragioni ma soprattutto quando ci trasferiamo in una nuova casa e ancora non ha preso confidenza con nuove stanze, nuovi mobili e nuovi odori.

Perciò dobbiamo esser bravi ad aiutarlo durante le ore diurne in modo che la notte si senta più sicuro di sé e non inizi a svegliare il vicinato.

Facciamo in modo che abbia a disposizione tutte le sue cose e soprattutto dei piccoli spazi morbidi e caldi in cui accoccolarsi.

Se il gatto miagola durante la notte e lo assecondiamo alzandoci dal letto per andare a consolarlo potremmo ottenere un effetto del tutto sbagliato.

Il micio così capisce che gli basta miagolare per attirare la nostra attenzione e ripeterà questo comportamento ogni volta che vuole farci interrompere il sonno.

Se il gatto miagola di notte per abitudine

gatto arancione di taglia grande

Ed ecco che arriviamo al nocciolo della questione: i gatti sono creature intelligenti e scaltre e sanno perfettamente come prendersi gioco di noi.

Perciò spesso un gatto che miagola di notte non ha alcuna esigenza particolare, cerca solo di attirare la nostra attenzione e questo comportamento diventa più un’abitudine che una richiesta ben precisa.

Dobbiamo assolutamente evitare tutto ciò, non dobbiamo assecondarlo quando lo fa altrimenti non smetterà mai e per noi sarà impossibile dormire serenamente.

L’unica soluzione è ignorarlo in modo che non possa associare al miagolio una nostra risposta positiva.

Ma attenzione però, perché se il micio non si è mai comportato in questo modo prima d’ora potrebbe esserci qualcosa che non va.

Potrebbe stare male e provare dolore

Ignorare un micio che miagola di notte per pura abitudine può essere una valida soluzione ma se il gatto è sempre stato buono e non si è mai comportato così probabilmente c’è un problema.

I gatti miagolano e fanno le fusa non solo per comunicare sensazioni positive ma anche quando stanno male e provano dolore.

È l’unico modo che hanno per dirci che qualcosa non va e il miagolio, in questo caso, diventa una vera e propria richiesta di aiuto.

Quando il gatto sta male e prova tanto dolore miagola forte e fa le fusa per consolarsi, per cercare di alleviare la sua sofferenza.

E spesso, poi, si lamenta proprio perché prova un forte dolore fisico alle ossa, all’addome, per via di malattie ai reni o disturbi cardiaci.

Insomma, se questo miagolio dovesse diventare “cronico” sarà meglio correre dal veterinario per effettuare una corretta diagnosi del problema e provvedere con una terapia mirata.

Se il gatto non è sterilizzato potrebbe essere in calore

gatto che si rotola per terra

In genere dopo aver portato un micio in casa si provvede immediatamente alla sterilizzazione, perché i gatti miagolano tantissimo quando sono in calore e la convivenza viene messa a dura prova in questi periodi.

Le gatte diventano sessualmente mature già a sei mesi ed è per questo che ciclicamente hanno un comportamento davvero strano e inquietante.

Si strusciano ovunque, mostrano le parti intime alzando la coda e miagolano a più non posso: stanno lanciando il segnale ai maschi per l’accoppiamento.

Allo stesso modo i maschi sono stimolati dagli odori e dagli ormoni emanati dalle femmine in calore per cui quando ne avvertono la presenza iniziano a miagolare e a lamentarsi continuamente.

Insomma, in entrambi i casi i gatti andrebbero sterilizzati o castrati in modo da evitare i periodi del calore. Così i piccoli felini non “soffrono” e ci fanno anche dormire tranquilli!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati