Gatto si stiracchia sempre: perché lo fa e che cosa può significare

Il gatto si stiracchia non appena si sveglia dal suo sonnellino, ma è sempre così? Ecco le possibili spiegazioni di questo comportamento

Il gatto si stiracchia sempre quando schiaccia uno dei suo tanto amati e immancabili pisolini, ma non solo.

Come ogni gesto e comportamento anche stiracchiarsi rientra nel codice del linguaggio felino e in base al contesto può assumere diversi significati.

Lo schema è sempre lo stesso: il micio stende in avanti le zampe anteriori e allunga la schiena, magari accompagnando il tutto con un grande sbadiglio.

Lo fa quando si sveglia dal sonnellino ma talvolta possiamo osservare questo comportamento anche in altre situazioni, come quando ci passa accanto o proprio mentre sta ancora dormendo e si allunga al massimo della sua estensione!

Quando il gatto si stiracchia è sempre qualcosa di dolcissimo da vedere e dà l’impressione che stia facendo dello stretching.

Non ci resta che capire perché lo fa e come possiamo interpretare queste movenze in base al contesto specifico.

Gatto si stiracchia sempre: uno studio inglese

gatto su un albero

La ricerca scientifica si evolve e va avanti grazie a tanti studiosi che in ogni parte del mondo cercano di dare risposte alle mille domande che tutti ci poniamo.

E sono tanti gli studi che riguardano proprio i nostri amatissimi felini domestici, volti a spiegare le ragioni dei loro strambi e spesso inspiegabili comportamenti.

Uno studio del Royal Veterinary College di Londra si è occupato proprio dello stretching del micio per dare una spiegazione scientifica a questo comportamento tipicamente felino.

Secondo i ricercatori inglesi quando un gatto si stiracchia sempre non c’è assolutamente nulla di cui preoccuparsi.

Dipende tutto dal ciclo del sonno dei piccoli felini che influenza la loro vita e la loro attività sia nelle ore notturne che in quelle diurne.

Il ciclo del sonno di un gatto

Noi umani siamo abituati a star svegli di giorno e dormire durante la notte, mentre al contrario i gatti essendo predatori notturni svolgono la gran parte delle loro attività dopo il calar del sole.

È per questo che nel cuore della notte è molto raro vederli dormire, piuttosto si attivano tenendosi impegnati con i propri giochi e la loro tanto amata attività di esplorazione.

Durante il giorno, invece, non fanno altro che dormire al punto che possono trascorrere fino a 16 ore sonnecchiando. Un vero record!

Dormendo per così tanto tempo è naturale che il gatto abbia bisogno di stiracchiarsi proprio come se facesse una sorta di risveglio muscolare per riattivare il proprio corpo rimasto per tanto tempo fermo nella stessa posizione.

Del resto anche noi spontaneamente ci stiracchiamo non appena apriamo gli occhi dopo un lungo sonno, allungando schiena, braccia e gambe.

La differenza è che noi impieghiamo spesso tanto (fin troppo) tempo a risvegliarci e attivare il cervello mentre il micio è molto più rapido in tal senso.

E poi non dimentichiamo che i gatti non hanno un sonno molto profondo ma fanno tanti piccoli sonnellini in cui restano sempre vigili e attenti a ciò che li circonda.

Ecco spiegato perché appena si svegliano basta una stiracchiata per tornare subito attivi ed energici!

Il gatto si stiracchia sempre: perché lo fa

gatto savannah

Alla luce della ricerca inglese possiamo dare una spiegazione scientifica al tipico comportamento del gatto che si stiracchia sempre.

Quando il micio distende la schiena in tutta la sua lunghezza riattiva i muscoli, stimolando il flusso di ossigeno nel sangue.

L’ossigeno, quindi, arriva al cervello molto più rapidamente e gli consente di essere immediatamente lucido e attivo come se neanche avesse dormito.

Tutto nel gatto è dominato non solo dalle emozioni ma anche dall’istinto tipicamente felino impresso nel suo DNA.

Perciò se il gatto si stiracchia sempre va a braccetto con il fatto che non dorme mai profondamente: deve stare all’erta per difendersi da eventuali pericoli.

E risvegliando subito mente e corpo riesce a mettersi in piedi ed essere attento in un batter di ciglia!

Ma la spiegazione scientifica di questo comportamento non finisce qui. Quando il gatto si stiracchia distende i muscoli ma anche la mente.

Allungando la schiena e le zampe smaltisce le tossine che i muscoli accumulano nei momenti di stasi, perciò elimina anidride carbonica e acido lattico provocandosi un effetto relax da manuale.

Altri motivi per cui un gatto si stiracchia

zampe e dita dei gatti

Un gatto che si stiracchia non lo fa sempre per una questione di risveglio muscolare, anche se biologicamente la spiegazione è questa.

Qualsiasi comportamento o atteggiamento del micio fa parte del suo articolato linguaggio con il quale comunica sensazioni ed emozioni.

È pur vero che i gatti si servono anche del miagolio e di particolari vocalizzi per accompagnare determinati gesti, ma la loro comunicazione è prettamente fisica.

Così anche quando il gatto si stiracchia non possiamo dire che lo faccia sempre ed esclusivamente per rilassarsi.

Di base si tratta di un atteggiamento e di una postura che indicano tranquillità, serenità e che il micio si sente del tutto a proprio agio.

Ma in base al contesto possiamo suggerire diverse interpretazioni e una di queste riguarda da vicino proprio noi padroncini che spesso non sappiamo che pesci prendere.

Un intimo gesto d’amore

gatto a pelo lungo che dorme

Lo stiracchiamento nel linguaggio felino significa anche amore! È per questo che quando accarezziamo il nostro micio capita spesso che si allunghi sotto la nostra mano.

Alza la schiena e tiene sollevata la coda, mostrandoci le parti intime. Niente di inopportuno, è solo uno dei modi con cui i gatti esprimono la propria vicinanza alle persone o ai propri simili.

Mostrandoci le parti intime il micio non fa altro che esporre le ghiandole che producono la traccia olfattiva che lo contraddistingue.

Quindi comunica attraverso il proprio odore, come se volesse imprimerci il suo marchio di fabbrica urlando “umano, sei mio!”.

Senza contare poi che un gatto che assume una posizione del genere si sta abbandonando completamente a noi, significa che si fida ciecamente e che non ha paura di nulla in nostra presenza perché si sente protetto.

Non a caso alcuni gatti prima si stiracchiano e alzano la coda e subito dopo si sdraiano sulla schiena mostrandoci la pancia, il loro punto più vulnerabile.

Un messaggio sessuale

gatto sdraiato sulla schiena

Un gatto che si stiracchia sempre davanti a un altro gatto molto probabilmente sta cercando di inviare un messaggio sessuale.

Il rituale dell’accoppiamento nei gatti prevede una serie di atteggiamenti e gesti ben precisi che contribuiscono a coronare l’unione tra esemplari.

Perciò con miagolii e particolari vocalizzi e con comportamenti come strusciarsi l’uno sull’altro e anche mostrare le parti intime i gatti comunicano di essere pronti per compiere il grande passo.

Naturalmente è un linguaggio che possiamo osservare soltanto nei gatti che non sono stati sterilizzati e che quindi rispondono ancora a questo istinto.

La sterilizzazione placa questi comportamenti ed evita che il gatto spruzzi urina dappertutto o che urli talmente forte da farci trascorrere spiacevoli notti insonni.

Nei gatti non sterilizzati, invece, è naturale che durante la stagione degli amori emergano gli istinti sessuali e tutti i comportamenti che naturalmente ne conseguono.

Non è un caso che la convivenza con le gatte femmine in calore possa metterci a dura prova e dobbiamo imparare a gestirla per cercare di placare il suo naturale stato di agitazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati