Home Razze di Gatti Foreign White

Foreign White

Foreign White
gatto Foreign White

Esemplare di Foreign White

Dati generali
Etimologia Nome che letteralmente significa “straniero bianco
Genitori Siamesi Seal Point x British Shorthair Bianchi
Presente in natura No
Longevità 15-19 anni
Impieghi Animale da compagnia
Riproduzione
Fecondità Accoppiamento permesso con Siamese, Balinese, Orientale e Giavanese

Ufficialmente riconosciuta, questa del Foreign White è una razza poco diffusa, ma molto apprezzata. Dal fisico snello e longilineo, è considerato uno tra i felini più eleganti, sin dalla sua comparsa nel XIX secolo. Di origini inglesi, questi esemplari appaiono molto socievoli, predisposti al gioco e molto affezionati all’essere umano. Proprio con gli umani, riescono a creare una notevole ed ammirevole sintonia che li rende adatti persino per i bambini che li adorano per la loro energia inesauribile. Purtroppo, attualmente, la loro diffusione sta subendo una battuta d’arresto con la conseguente scarsa presenza di allevamenti che li trattano.

Scheda informativa del Foreign White
Taglia Media
Per bambini Sa adattarsi bene alla loro compagnia ed essere tranquillo con loro a patto che venga rispettato
Con altri gatti Di indole calma, se adeguatamente abituato alla presenza di altri gatti saprà viverci serenamente
Con cani Non disdegna affatto la compagnia di altri animali che hai imparato a conoscere
Anallergico No
Tendenza al sovrappeso Gatto che tende a non fare molto esercizio quindi è importante un controllo sull’alimentazione
Tendenza a fuggire Non un grande esploratore, anche un po’ goffo per essere un gatto, difficilmente l’idea di scappare lo sfiorerà

ORIGINI STORICHE DELLA RAZZA

La razza di Foreign White affonda le sue radici in Gran Bretagna. La sua comparsa è datata negli ultimi decenni del XIX secolo. Il popolo inglese è sempre stato affascinato dai felini e non ha mai perso occasione per scovare nuovi esemplari e portarli all’interno del proprio paese. Questo è stato il caso del Foreign White, da sempre amato dai borghesi dell’Inghilterra. Tuttavia, il successo di questa razza è stato fermato dall’insorgenza di una razza, arrivata in patria nello stesso periodo. La razza in questione è quella del Siamese. Quest’ultima, in breve tempo, è riuscita ad affermarsi a scapito proprio del Foreign White che ha perso la sua posizione di gatto preferito in poco tempo.

I felini appartenenti a questa razza, hanno dovuto aspettare l’anno 1968 per essere di nuovo notati. Questa volta però il loro successo e la loro diffusione sono da localizzare nei lontani Stati Uniti d’America. Qui, un gruppo di allevatori decise di riscattare la razza. Qualche anno dopo, nel 1972, il Foreign White fu riconosciuto ufficialmente dalla CFA che cambiò però il nome per identificare questi esemplari: Oriental Shorthari. Successivamente, nei primi anni del ’90, anche la varietà a pelo lungo di questa razza ottenne un riconoscimento.

Attualmente, il Foreign White, sta subendo una battuta d’arresto. Sono rimasti pochi esemplari e di conseguenza gli allevamenti presenti sono davvero pochi.

PREZZO

Quella del Foreign White è una razza attualmente molto rara, ma ancora apprezzata. Per questo motivo trovare un esemplare non è molto semplice. A causa della difficoltà per reperirne uno, il suo prezzo rientra tra la fascia medio-alta. Per avere un cucciolo di razza pura, la spesa minima da sostenere ammonta circa ad 800 euro. Tuttavia, è sempre altamente sconsigliato ricorrere alla vendita privata. Se non sono presenti allevamenti ufficiali nel territorio in cui si vive, si può sempre ricorrere ad un allevamento estero in grado di fornire garanzie circa l’originalità dell’esemplare e le sue buone condizioni di buona salute.

CARATTERE

Il Foreign White è un gatto abbastanza socievole e predisposto a relazionarsi con l’essere umano. Tende a considerarlo un suo simile e per questo il suo atteggiamento si adatta a quello del padrone. È un gatto molto rispettoso, ma solo se rispettato. Si adatta facilmente ad un contesto domestico, dove adora sentirsi un componente effettivo della famiglia.

È molto vivace, giocherellone e affettuoso. Adora le coccole e e non perde occasione per dimostrarlo al suo padrone.

Una sua particolarità è l’essere un po’ goffo, caratteristica che conquista davvero tanti esseri umani. La sua goffaggine si nota soprattutto quando gioca e, nel momento in cui non riesce a far qualcosa, è molto testardo: prova e riprova fino a quando non raggiunge il suo obiettivo.

CARATTERISTICHE FISICHE

Il Foreign White è un gatto considerato di taglia medio-grande. Presenta un fisico snello e longilineo e per questo è considerato un felino dal portamento elegante. Attenzione però, nonostante sia magro e snello, mostra una muscolatura molto sviluppata e agile.

Se mantenuto in buone condizioni di salute, il Foreign White ha un’aspettativa di vita che varia dai 15 ai 19 anni.

ZAMPE

Le zampe del Foreign White sono ben proporzionate rispetto alle dimensioni del corpo del felino. Si presentano snelle, lunghe e dotate di una muscolatura molto sviluppata, accompagnata da una solida struttura ossea.

CORPO

Come anticipato, gli esemplari di Foreign White sono considerati molto eleganti per la struttura del loro corpo. Sono infatti dei felini snelli, magri e molto muscolosi. Ogni parte del loro corpo è ben proporzionata, nonostante la testa, per la lunghezza del pelo, dia l’impressione di essere più grande.

PESO E ALTEZZA

Negli esemplari di Foreign White, le dimensioni variano leggermente in base al sesso. Le femmine sono sempre un po’ più piccole. Il peso relativo ad un esemplare adulto varia dai 4 ai 6,5 kg. La sua altezza, invece, è di circa 30 cm.

TESTA

La testa del Foreign White ha una forma che ricorda quella triangolare ed è di media grandezza. È leggermente allungata e gli standard prevedono che si possa presentare con tre tipi di profilo: perfettamente e totalmente dritto, convesso oppure un mix dei due. Il muso è dotato di una mascella di media grandezza e e di un mento abbastanza sporgente.

Le orecchie di questa razza sono di forma triangolare e di grandi dimensioni. Gli occhi sono mediamente grandi, ben distanziati e a forma di mandorla. Il loro colore è tipicamente il verde, in ogni sua intensità. Anche il colore blu è ammesso dagli standard.

CODA

La coda del Foreign White è molto lunga e sottile. Ha l’estremità a punta ed è in piena armonia con il resto del corpo.

PELO

Il pelo degli esemplari di Foreign White si presenta corto e denso. È morbido al tatto e molto lucido. Nel corpo dei gatti appartenenti a questa razza, non sono presenti zone prive di pelo che è invece ben distribuito in tutto il corpo.

COLORI

Gli standard ufficiali sulla razza di Foreign White, non prevedono nessun colore in particolare. Ogni sfumatura è ammessa ed ogni colorazione non interferisce sull’autenticità degli esemplari.

CUCCIOLI

I cuccioli di questa razza nascono generalmente in buone condizioni di salute. Alcuni esemplari, però, sono geneticamente predisposti all’alopecia. Può svilupparsi già dalla nascita oppure insorgere durante la crescita. Per quanto riguarda la socializzazione, è necessario che i cuccioli di Foreign White inizino già dalle prime settimane di vita. Sono dei gatti molto affettuosi, vispi e giocherelloni. Per questo motivo è bene che si abituino fin da subito alla presenza dell’essere umano. Non mostrano nessun problema nel rapporto con i bambini, con cui adorano passare il loro tempo tra giochi e divertimento.

SALUTE

Gli esemplari di Foreign White nascono generalmente in condizioni di buona salute. Non è però da sottovalutare la loro predisposizione all’alopecia. Alcuni felini nascono già con questa patologia, altri la sviluppano successivamente. Il fattore scatenante solitamente è legato allo stress che può essere provocato o da particolari condizioni psicologiche del gatto o dall’eccessiva permanenza in casa privi di compagnia. Per il loro atteggiamento vispo e vivace, infatti, soffrono molto la solitudine, soprattutto se per tempi prolungati.

INDICAZIONI SULL’ALIMENTAZIONE

L’alimentazione del Foreign White deve essere molto accurata. Sono altamente sconsigliati bruschi cambiamenti di peso e cibi ricchi di grassi o poveri di proteine. L’ideale è stilare un buon piano alimentare sano ed equilibrato con la collaborazione del veterinario. È consentito l’utilizzo di cibi industriali, ma anche di quelli preparati in casa, purché abbiano il valore nutrizionale adatto.

TOELETTATURA

Il pelo di questi esemplari non richiede particolari cure. Spazzolarli con cadenza settimanale può già essere considerato abbastanza. Particolare attenzione va però focalizzata su un argomento: il detergente da usare. Vista la facilità con cui i felini di questa razza possono perdere il pelo, è consigliato un detergente poco aggressivo. Se si è incerti su quale scegliere, è il caso di chiedere il parere del veterinario.

ALLEVAMENTI

Il Foreign White è molto poco diffuso. Risulta tra le razze considerate rare. Trovare un esemplare non è semplice, così come non lo è rintracciare un allevamento. Tuttavia, non bisogna mai ricorrere alla vendita privata. È possibile mettersi in contatto con degli allevamenti esteri riconosciuti che possono fornire dei cuccioli che siano di razza pura e che, soprattutto, abbiano effettuato vaccini e visite necessarie per mantenere e garantire buone condizioni di salute.

PRENDERSI CURA DEL FOREIGN WHITE

Questo esemplare non necessita di particolari cure se non di quelle relative alla compagnia. Il Foreign White è un gatto molto attivo e bisognoso del contatto con gli umani della sua famiglia. Restare per troppo tempo da solo in casa lo rende nervoso e lo porta a leccarsi in maniera compulsiva, fino a provocare la caduta del pelo. È in queste situazioni che la predisposizione all’alopecia si fa strada. Per il resto, il Foreign White non richiede altre cure o oggetti particolari.

CURIOSITÀ

Durante i suoi giochi e nelle situazioni in cui vuole richiamare l’attenzione, sembra che il Foreign White sia in grado di utilizzare un linguaggio tutto suo. Chiunque ne abbia avuto uno dichiara di avergli sentito emettere dei versi strani, quasi come volesse parlare il linguaggio degli umani. E questa tesi, in realtà, è sostenuta da molti visto che questo felino tende a vivere in simbiosi col suo padrone. Questa sua grande fedeltà verso i genitori adottivi, lo porta sorprendentemente a provare ad imitare ogni loro gesto. A tal proposito, non sono pochi i video diffusi nel web in cui si nota questa particolarità buffa, ma molto divertente di tutti gli esemplari di Foreign White.

Quali sono le migliori crocchette per gatti?

Scoprilo con la nostra guida