Toyger

Toyger
gatto toyger

Esemplare di gatto del Toyger

Dati generali
Etimologia Il nome deriva da “Toy tiger“, che significa “tigre giocattolo”, che si riferisce al suo caratteristico manto che lo fa sembrare, appunto, una piccola tigre
Genitori Risultato di vari incroci tra Gatti Soriani domestici a pelo corto
Presente in natura No
Longevità 12-15 anni
Impieghi Animale da compagnia
Riproduzione
Fecondità Accoppiamento concesso solo tra esemplari della stessa razza

Il gatto Toyger (da “Toy tiger”, tigre giocattolo) è una razza di gatto domestico a pelo corto originaria degli Stati Uniti. È nato negli anni ’80 da un incrocio tra esemplari di Soriano e gatto del Bengala, allo scopo di creare appunto una razza dall’aspetto di una tigre in miniatura.

Il Toyger è infatti dotato di un manto tigrato dalle linee molto ben definite, ed è proprio questa particolarità ad averlo reso popolare in America e soprattutto nel Regno Unito.

Nonostante il suo aspetto esteriore ricordi da vicino uno dei più temibili predatori del mondo felino, questo gatto presenta un carattere che, insieme alla sua taglia minuta, si adatta perfettamente alla vita domestica e in particolare modo a quella indoor.

Il Toyger è infatti docile e mansueto, affettuoso con gli umani di casa e rilassato in presenza di persone che non conosce, e già questo fa di lui un compagno di vita ideale. Inoltre sa adattarsi piuttosto bene a novità e a cambiamenti nonché ad ambienti che non conosce, poiché in queste situazioni prende il sopravvento la sua innata curiosità che lo porta a esplorare ogni angolo nei dettagli.

Ma soprattutto ama stare in compagnia dei suoi familiari, giocare con loro e accompagnarli in passeggiate all’aperto camminando con guinzaglio e pettorina.

Scheda informativa del Toyger
Taglia Media
Per bambini Dovranno rispettare i suoi momenti di calma, ma saprà essere un compagno di casa perfetto
Con altri gatti Non ha problemi a convivere con i suoi simili, soprattutto se dato loro il tempo di conoscersi
Con cani Tollera bene i cani se ha uno spazio adeguato in che può condividere con lui e dove può trovare punti alti e nascondigli da sfuttare
Anallergico No
Tendenza al sovrappeso Per scongiurare il pericolo di un eccessivo aumento di peso va controllata con attenzione l’alimentazione e l’attività fisica
Tendenza a fuggire Preferisce molto di più interagire col suo padrone, ma è sempre buona regola stare attenti

Origini storiche della razza

gattino toyger piccolo
Il Toyger è una delle razze di gatti più giovani in assoluto: nacque infatti alla fine del XX secolo ad opera di Judy Sugden, un’allevatrice statunitense già figlia di Jean Mill, considerata l’ideatrice della razza del gatto del Bengala.

Nella seconda metà degli anni ’80 la Sugden stava lavorando per accentuare la marcatura delle strisce tigrate in alcuni Mackerel Tabby discendenti anche da gatti del Bengala. A un certo punto notò che uno di loro, Millwood Sharp Shooter, presentava sulla fronte dei pattern circolari simili a quelle presenti sulla testa di una tigre anziché la “M” tipica di un soriano.

Comprese allora che era possibile sviluppare una razza di gatti che possedesse gli stessi motivi circolari sulla testa, e diede il via a un programma di allevamento partendo da due esemplari: Scrapmetal, un soriano a pelo corto, e Millwood Rumpled Spotskin, che invece era un gatto del Bengala.

Nel 1993 importò dall’India Jammie Blu, dotata dello stesso tipo di macchie anche tra le orecchie.

Lo scopo della Sugden era creare un micio che avesse molte delle caratteristiche fisiche di una tigre: corporatura longilinea per meglio enfatizzare le strisce verticali (più ramificate e marcate rispetto a quelle di un tabby), motivi circolari sulla testa (inesistenti in qualunque altro gatto domestico), colorazioni di pelo molto vivide. A ciò si accompagnava un carattere mansueto e ideale per la vita domestica.

Nel 1993 la nuova razza, denominata Toyger, venne registrata ufficialmente dalla International Cat Association, che nel 2000 la ammise anche tra le razze da esposizione.

Prezzo

Il gatto di razza Toyger è uno dei più pregiati al mondo e ciò rende molto elevato il suo prezzo, che può arrivare anche a 3000€ o addirittura 4000 euro.

Carattere

un gatto toyger affettuoso
Sembra che nello sviluppo di questa razza non sia stato curato nei minimi dettagli solo l’aspetto fisico, ma anche il carattere: il Toyger pare fatto apposta per vivere in casa con degli esseri umani.

Si tratta di un gatto estremamente affettuoso e desideroso di coccole e attenzioni, che riceve volentieri dai suoi umani preferiti ma che non disdegna da parte di persone che non conosce ancora bene.

È infatti un tipo piuttosto aperto alle novità e ai cambiamenti e quindi sarà bendisposto verso estranei, bambini e nuovi animali in casa, con cui saprà andare d’accordo.

Contrariamente a quanto il suo mantello tigrato lascerebbe pensare non è un gran cacciatore ed è molto più a suo agio nella vita indoor, ma sa sfogare curiosità ed intelligenza tramite giochi e accurate esplorazioni del suo ambiente.

Neanche l’acqua lo spaventa, contrariamente a quanto accade per molte altre razze. Potrebbe però non saper gestire molto bene dei periodi prolungati di solitudine, per cui l’ideale sarebbe procurargli un altro compagno di giochi se si prevede di stare lontani da casa per molto tempo.

Caratteristiche fisiche

gatto toyger bellissimo
Di seguito le caratteristiche fisiche del gatto Toyger:

Zampe

Le zampe di questo gatto sono grandi e robuste, rendendolo agile e scattante.

Corpo

Di taglia media, il Toyger presenta una muscolatura ben sviluppata e un’ossatura robusta. Il corpo è longilineo e aggraziato, e termina con una coda lunga e spessa dalla punta arrotondata.

Peso e altezza

Il Toyger raggiunge le dimensioni di un gatto adulto intorno ai due anni di età.

Questa razza ha un’altezza che varia dai 30 ai 35 cm; per quanto riguarda il peso, gli esemplari maschi oscillano tra i 4 e i 7 kg, mentre le femmine rimangono un po’ più piccole, raggiungendo un massimo di 5 kg.

Testa

La testa è di medie dimensioni, mentre il muso è lungo e largo. Il naso è ampio e il mento pronunciato.

Gli occhi sono relativamente piccoli e tondi, in varie sfumature di marrone.

Le orecchie sono piccole e arrotondate.

Coda

La coda del Toyger è molto lunga, si assottiglia leggermente verso la punta tonda e termina arrotolata su se stessa.

Pelo

Il pelo è setoso e generalmente corto, ma un po’ più lungo attorno al collo (gorgiera).

Colore

L’unico motivo ammesso per il gatto Toyger è quello tigrato in stile Mackerel tabby marrone (o nero). Il contrasto tra colore di sfondo e strisce dovrebbe essere molto marcato.

Cuccioli

Giocherelloni, affettuosi, molto curiosi e dalla spiccata intelligenza: i cuccioli di Toyger sono delle forze della natura, sempre pronti a divertirsi insieme ai propri amici umani.

Essendo molto svegli, fin da piccoli possono essere addestrati, tanto da concedere ai propri padroni di farsi portare al guinzaglio.

Salute

Generalmente sano, il Toyger non presenta disturbi ereditari specifici della razza o malformazioni congenite.

Indicazioni sull’alimentazione

Il Toyger non necessita di un’alimentazione speciale: l’importante è fornire al nostro amico a quattro zampe cibo di buona qualità, adatto al suo fabbisogno energetico quotidiano.

Toelettatura

Il manto di questo felino non ha bisogno di cure particolari: anche durante i periodi di muta non tende a perdere molto pelo. Basterà quindi una spazzolata una volta a settimana per eliminare il pelo morto in eccesso e mantenerlo sano e lucente.

Allevamenti

Questo gatto, tra le razze più pregiate al mondo, non è molto diffuso nel nostro paese: sono presenti pochissimi allevamenti, uno in Abruzzo e uno in Piemonte.

È necessario, al fine di adottare un animale, rivolgersi sempre a strutture serie e affidabili, che possano fornirvi tutte le indicazioni per un’adozione consapevole. Gli allevatori saranno in grado di darvi i consigli giusti e specificare l’origine dei cuccioli, lo stato di salute degli animali e darvi tutte le informazioni di cui avrete bisogno.

Prendersi cura del Toyger

Il Toyger è un gatto affettuosissimo, che ama la compagnia del proprio nucleo familiare, le coccole e le attenzioni.

Essendo sveglio, curioso e intelligente, ama giocare e passare il tempo con i suoi familiari. È un gatto molto socievole, anche con gli estranei, perché adora la compagnia degli umani.

Essendo un felino molto interessato all’ambiente che lo circonda, e data la sua natura particolarmente ricettiva, può essere facilmente addestrato al guinzaglio: adora passeggiare all’aria aperta, ed è anche un modo per fargli scaricare la sua energia. L’importante però è tenerlo sempre d’occhio.

Non ha problemi a convivere con gli altri gatti, se le presentazioni vengono fatte gradualmente. Anche con i cani non ha particolari problemi, se socializzato fin da cucciolo, anche se è bene fornirgli nascondigli sicuri in alto, dove rifugiarsi nei momenti in cui può sentirsi più infastidito.

Va d’accordo con i bambini, purché rispettino i suoi spazi e le sue necessità. Può essere adottato anche da persone più calme e avanti con l’età, a patto che gli garantiscano un minimo di esercizio fisico e delle attività che stimoli il suo lato più vivace e dinamico.

Non è un gatto che tollera lunghi periodi di solitudine: essendo molto legato al suo nucleo familiare, pretende tante attenzioni.

Curiosità

Pur avendo l’aspetto di una tigre in miniatura, il Toyger non è un gatto selvatico, né un ibrido: è un vero e proprio gatto domestico.